Passa ai contenuti principali

Palazzo Orsini , alle ore 18.00 di martedì 12 settembre, la presentazione al primo cittadino della squadra di volley OLIMPIA S.B.V. GALATINA

Si terrà nella sala consiliare di Palazzo Orsini , alle ore 18.00 di martedì 12 settembre, la presentazione al primo cittadino della squadra di volley OLIMPIA S.B.V. GALATINA che prenderà parte al prossimo campionato nazionale di serie B.
Profondamente rinnovata rispetto alla formazione che nella passata stagione ha conseguito la permanenza nella stessa serie, la squadra vede confermati solo quattro giocatori, Buracci, Calò, Pierri e
Guarini .Il roster si completa poi con l’innesto di cinque elementi provenienti da fuori regione, Corsetti, Iaccarino, Serafino, Maracchia , Muccione e quattro atleti del settore giovanile Apollonio, Rossetti, Persichino e Petrosino.
Al timone di comando resta l’allenatore Giovanni Stomeo, coadiuvato dal secondo Antonio Bray in veste anche di scoutman .
Sarà un incontro aperto a tutta la cittadinanza per conoscere dettagli e programmi della nuova avventura ,nonchè gli atleti che saranno gli attori principali di questo secondo campionato di serie B.
Parteciperanno assieme al sindaco Marcello Amante, l’assessore allo sport con delega alle politiche giovanili, Maria Giaccari, il presidente della società Luigi Santoro e lo staff dirigenziale che saranno chiamati ad illustrare all’amministrazione la stagione agonistica 2017-2018 e gli obiettivi societari futuri.
Il debutto per L’OLIMPIA S.B.V. nella prima giornata è in terra campana ,a Marigliano, il 14 di ottobre, mentre l’esordio casalingo al PalaPanico è fissato per domenica 22 ottobre contro l’Orthogea Ostuni , in uno dei tanti caldi derby pugliesi che caratterizzeranno questo girone.

Piero de lorentis

AREA COMUNICAZIONE

Commenti

Post popolari in questo blog

News Video Galatina 25 Novembre 2017

Massimo Giannini candidato a sindaco di Galatina per FdI, il cittadino deve essere informato sulla questione compostaggio

A pochi giorni dalla diffusione dei dati dell’Agenzia Europea (EEA) che si occupa di inquinamento e che attesta la Colacem di Galatina quale concausa di seri danni sanitari e ambientali che oscillano tra i 37 e i 67 milioni di euro e dai risultati degli ultimi dati estratti dal registro tumori di Lecce, da cui emerge che il tasso di mortalità per neoplasie tumorali a Galatina e nelle frazioni ha raggiunto livelli non più tollerabili, il circolo cittadino di Fratelli d’Italia si fa