Passa ai contenuti principali

OPERA IN FERRO DI PIERPAOLO GABALLO PRESENTATA A STAISINERGICO

Sarà presentata sabato 16 settembre alle 19,30 a Racale la nuova opera di Pierpaolo Gaballo. Nata da un lavoro di ascolto e interpretazione del percorso sociale e professionale di Staisinergico, la realizzazione in ferro che allestirà la sala principale di Palazzo D’Ippolito rappresenta anche una nuova produzione completamente inedita dell’artista.


“È un lavoro per noi straordinario, risultato di un’attenta osservazione e conoscenza che Pierpaolo ci ha dedicato negli ultimi mesi”, raccontano i ragazzi del coworking di Racale. “Quando per la prima volta ci ha fatto vedere il disegno, spiegandoci che l’illustrazione sarebbe stata riportata su ferro lavorato al taglio laser e avrebbe ricoperto il muro principale della nostra sala, siamo rimasti a bocca aperta: in pochi semplici elementi Pierpaolo ha saputo racchiudere tutto il nostro percorso”.

Foglia Simmetria Cuore, è questo il nome della serata, vedrà Federica Sgrazzutti dialogare con Gaballo e con Staisinergico, in occasione della presentazione dell’opera alla comunità, che coincide con il terzo compleanno dell’associazione.
Tutto il lavoro di realizzazione, firmato dall’azienda di Melissano Palese Taglio Laser, è stato documentato dalla regista Federica D’Ippolito, e il breve video-reportage verrà proiettato in apertura di serata.

A seguire, un buffet offerto da Staisinergico e dalle aziende Agricole Vallone, Trattoria Le Macàre, Salumificio Santoro, Tenuta Bianco.

Commenti

Post popolari in questo blog

News Video Galatina 18 Luglio 2018

Gallipoli illuminare per avere piu' sicurezza? Pensiamo anche alla spiaggia della Purita'

“Uno dei scorci più belli e suggestivi di Gallipoli, considerata mèta regina per i vacanzieri, è la spiaggia della Purità. Durante le ore serali è completamente buia, non viene affatto valorizzata, anzi, una parte di essa, viene utilizzata come parcheggio. Durante il giorno viene presa d’assalto dai tanti gallipolini e dai vacanzieri che apprezzano la bellezza dell’arenile e dell’acqua del mare. Nelle ore serali però è un disastro perché vi è una fila di auto parcheggiate lungo la rampa d’accesso e ciò rappresenta un vero problema per la sicurezza pubblica oltre che un’occasione persa per non valorizzare uno scorcio di Gallipoli che avrebbe tutte le carte in regola per diventare patrimonio dell’Unesco. Con un’ adeguata