Passa ai contenuti principali

NARDO' TERZA ETÀ, A OTTOBRE I SOGGIORNI TERMALI A MONTECATINI E ABANO

C’è tempo sino a martedì 26 settembre per partecipare all’avviso pubblico di selezione dei partecipanti ai soggiorni termali di Montecatini Terme (Pistoia) e Abano Terme (Padova) organizzati dal Comune di Nardò. Il primo segmento di soggiorni è in programma a Montecatini nel periodo compreso tra l’1 e il 13 ottobre, il secondo è in programma ad Abano tra il 15 e il 27 ottobre. Entrambi consentiranno la partecipazione ad un minimo di trenta e un massimo di cinquanta persone.

Possono partecipare i cittadini residenti a Nardò, autosufficienti, di età superiore a 65 anni se uomini e 60 anni se donne. La partecipazione alla spesa da parte dei partecipanti è definita secondo queste modalità: una quota del 35% per Isee sino a 6 mila e 500 euro; una quota del 75% per Isee superiori a 6 mila e 500 e sino a 10 mila; una quota del 75% per Isee superiori a 10 mila e sino 15 mila; infine, una quota del 100% per Isee superiore a 15 mila. Gli interessati possono presentare istanza su appositi stampati disponibili presso l’area funzionale n. 2 Welfare (sede comunale di via Falcone e Borsellino, ex tribunale) nei giorni dal lunedì al venerdì, dalle ore 9 alle 12, e nei giorni di lunedì e giovedì anche dalle ore 16 alle 18. Come detto, c’è tempo sino a martedì 26 settembre. All’istanza è necessario allegare l’attestazione ISEE redditi anno 2016 con allegata D.S.U. (Dichiarazione Sostitutiva Unica), una copia del documento di riconoscimento, la certificazione medica attestante la necessità delle cure, l’autosufficienza (non titolare di indennità di accompagnamento) e l’idoneità psicofisica dell’anziano ad effettuare il viaggio ed il soggiorno. A pena di esclusione, entro e non oltre tre giorni dalla richiesta da parte dell’Ufficio, l’istanza dovrà essere integrata con la ricevuta di versamento per la quota di partecipazione dovuta. In caso di richieste superiori ai posti disponibili, sarà formata apposita graduatoria. 

Commenti

Post popolari in questo blog

News Video Galatina 18 Dicembre 2017

Massimo Giannini candidato a sindaco di Galatina per FdI, il cittadino deve essere informato sulla questione compostaggio

A pochi giorni dalla diffusione dei dati dell’Agenzia Europea (EEA) che si occupa di inquinamento e che attesta la Colacem di Galatina quale concausa di seri danni sanitari e ambientali che oscillano tra i 37 e i 67 milioni di euro e dai risultati degli ultimi dati estratti dal registro tumori di Lecce, da cui emerge che il tasso di mortalità per neoplasie tumorali a Galatina e nelle frazioni ha raggiunto livelli non più tollerabili, il circolo cittadino di Fratelli d’Italia si fa