Passa ai contenuti principali

“IO VALGO! VIAGGIO VERSO LA CONSAPEVOLEZZA DI SÉ”

Venerdì 29 Settembre, alle ore 17, presso Palazzo Turrisi a Lecce, il Coordinamento Pari Opportunità e Politiche di Genere della UIL di Lecce, di concerto con UILTEC (Unione Italiana Lavoratori Tessile Energia Chimica), presenterà il primo degli incontri teorici-esperenziali sull’autostima dal titolo “Io valgo! Viaggio verso la consapevolezza di sé”. L’iniziativa è organizzata con il patrocinio del Comune di Lecce, della Provincia di Lecce e della Consigliera di Parità della Provincia.

Gli incontri saranno tenuti da Giulia Frattini, presidente ASPIC (Associazione per lo Sviluppo Psicologico dell’Individuo e della Comunità), counselor professionista ed esperta in consulenza di coppia e da Paola Chiantera, psicologa e counselor in formazione. Proseguiranno presso la UIL di Lecce ogni venerdì a partire dal 13 Ottobre fino al 12 Gennaio, dalle ore 18 alle ore 20.

Porteranno il loro saluto il segretario generale della UIL di Lecce, Salvatore Giannetto, la segretaria territoriale UILTEC, Fabiana Signore, il sindaco di Lecce Carlo Salvemini, la Consigliera di Parità, Filomena D’Antini. L’introduzione è affidata alla responsabile del Coordinamento Pari Opportunità della Uil di Lecce, Lucia Orlando. “L’autostima è un elemento fondamentale per vivere bene con sé stessi ed anche in questo il “genere” fa la differenza”, dichiara Lucia Orlando. “L’autostima femminile – prosegue - è il modo in cui una donna si percepisce: è legata, infatti, alla considerazione che ha di sé e delle sue capacità. Questo “percorso” è destinato a tutte le donne che vogliono nutrire e potenziare la loro autostima, attraverso un attento lavoro su se stesse ed una motivazione e disponibilità al cambiamento”.  

Commenti

Post popolari in questo blog

News Video Galatina 18 Dicembre 2017

Massimo Giannini candidato a sindaco di Galatina per FdI, il cittadino deve essere informato sulla questione compostaggio

A pochi giorni dalla diffusione dei dati dell’Agenzia Europea (EEA) che si occupa di inquinamento e che attesta la Colacem di Galatina quale concausa di seri danni sanitari e ambientali che oscillano tra i 37 e i 67 milioni di euro e dai risultati degli ultimi dati estratti dal registro tumori di Lecce, da cui emerge che il tasso di mortalità per neoplasie tumorali a Galatina e nelle frazioni ha raggiunto livelli non più tollerabili, il circolo cittadino di Fratelli d’Italia si fa