Passa ai contenuti principali

IL PRESIDENTE GABELLONE SALUTA I DIRIGENTI SCOLASTICI IN PENSIONE E I NUOVI PRESIDI

Domani, mercoledì 6 settembre, alle ore 11.30, nella sala giunta di Palazzo Adorno, a Lecce, il presidente della Provincia di Lecce Antonio Gabellone saluterà i dirigenti scolastici degli Istituti d’Istruzione Secondaria Superiore in pensione da quest’anno e i nuovi dirigenti in servizio dall’inizio di settembre. All’incontro saranno presenti i consiglieri provinciali, Antonio Del Vino, dello Staff del presidente, e Vincenzo Nicolì, dirigente dell’Ufficio Scolastico Provinciale di Lecce.Ufficio Stampa Provincia di Lecce


Il presidente Gabellone incontrerà, in particolare, i tre dirigenti uscenti Antonio Lupo (Istituto di Istruzione Secondaria Superiore “Levi Montalcini” di Casarano), Fernando Iurlaro (Liceo Statale “Don Tonino Bello” di Copertino) e Maurizio Sambati (Istituto di Istruzione Secondaria Superiore “Mattei” di Maglie) e donerà loro una targa in ricordo della lunga carriera lavorativa vissuta nel mondo della scuola e in segno di riconoscenza per l’impegno e la dedizione profusi in tanti anni di servizio trascorsi a stretto contatto con docenti e studenti.

La cerimonia, che si ripete ormai dal 2012, sarà occasione anche per dare il benvenuto ai neo dirigenti che subentrano alla guida degli stessi Istituti Superiori e cioè, rispettivamente, Monia Casarano, Antonio Maglio e Maria Maggio; in più Andrea Valerini (Istituto di Istruzione Secondaria Superiore Laporta, Falcone e Borsellino di Galatina, dove terminano la reggenza Paola Apollonio e Ornella Castellano).

Lecce, 5 settembre 2017


Commenti

Post popolari in questo blog

News Video Galatina 25 Novembre 2017

Massimo Giannini candidato a sindaco di Galatina per FdI, il cittadino deve essere informato sulla questione compostaggio

A pochi giorni dalla diffusione dei dati dell’Agenzia Europea (EEA) che si occupa di inquinamento e che attesta la Colacem di Galatina quale concausa di seri danni sanitari e ambientali che oscillano tra i 37 e i 67 milioni di euro e dai risultati degli ultimi dati estratti dal registro tumori di Lecce, da cui emerge che il tasso di mortalità per neoplasie tumorali a Galatina e nelle frazioni ha raggiunto livelli non più tollerabili, il circolo cittadino di Fratelli d’Italia si fa