Passa ai contenuti principali

IL PRESIDENTE GABELLONE INAUGURA LA PALESTRA DEL LICEO “STAMPACCHIA” DI TRICASE

Domani, giovedì 28 settembre, alle 9.30, il presidente della Provincia di Lecce Antonio Gabellone inaugurerà la palestra del Liceo scientifico-Liceo classico “Stampacchia” di Tricase.

Con Antonio Gabellone, saranno presenti il sindaco di Tricase Carlo Chiuri, il dirigente scolastico Mauro Polimeno e il parroco don William del Vecchio. Interverranno, inoltre, il componente dello staff del presidente della Provincia di Lecce Antonio Del Vino, il presidente del Consiglio d’Istituto Maria Lucia Zocco, il direttore Servizi generali e amministrativi Cosimo Torsello, i docenti e gli studenti.Ufficio Stampa Provincia di Lecce


I lavori di ristrutturazione della palestra e dei servizi annessi del Liceo “Stampacchia” di Tricase sono stati realizzati nell’ambito di un progetto più ampio dell’importo complessivo di 2 milioni di euro, articolato su cinque istituti scolastici (ITC “Cezzi De Castro” di Maglie, IISS “Scarambone” di Lecce, IISS “Vanoni” di Nardò, succursale di viale De Pietro del Liceo Artistico “Ciardo-Pellegrino” di Lecce), rientrante nel quarto Piano triennale di edilizia scolastica, finanziato ai sensi della Legge n. 23/96. Più in particolare, 1 milione e 251.976 mila euro sono stati finanziati con fondi Stato-Regione, mentre la Provincia di Lecce ha cofinanziato l’intervento per un importo di 748mila euro, mediante mutuo della Cassa Depositi e Prestiti.

I lavori hanno riguardato la sostituzione della pavimentazione con una nuova sportiva in gomma, il risanamento del solaio e la rimodulazione e completo rifacimento dei servizi igienici, spogliatoi e depositi annessi. L’intervento di ristrutturazione della palestra di Tricase, inagibile da almeno una decina di anni, sono stati realizzati in un anno, tra febbraio 2016 e febbraio 2017, e hanno avuto un costo complessivo di circa 320mila euro.

Lecce, 27 settembre 2017

Commenti

Post popolari in questo blog

News Video Galatina 18 Dicembre 2017

Massimo Giannini candidato a sindaco di Galatina per FdI, il cittadino deve essere informato sulla questione compostaggio

A pochi giorni dalla diffusione dei dati dell’Agenzia Europea (EEA) che si occupa di inquinamento e che attesta la Colacem di Galatina quale concausa di seri danni sanitari e ambientali che oscillano tra i 37 e i 67 milioni di euro e dai risultati degli ultimi dati estratti dal registro tumori di Lecce, da cui emerge che il tasso di mortalità per neoplasie tumorali a Galatina e nelle frazioni ha raggiunto livelli non più tollerabili, il circolo cittadino di Fratelli d’Italia si fa