Passa ai contenuti principali

Galatina Cristina Dettù augura un buon inizio a tutti gli studenti che in questa settimana torneranno a scuola

L'Assessore alla Pubblica Istruzione Cristina Dettù augura un buon inizio a tutti gli studenti che in questa settimana torneranno a scuola o vi faranno il loro ingresso per la prima volta.
Questa mattina, infatti, si è recata personalmente nei vari istituti per fare un grande in bocca al lupo a tutti i nostri studenti e continuerà il giro di saluti anche domani e mercoledì.
Ai bambini delle elementari è stato portato in dono il libro di favole "Mamma li Turchi" nato da un progetto del SAC Arneo e costa dei Ginepri, a cui aveva partecipato l'Amministrazione Montagna. La nuova Amministrazione ha intercettato il risultato di questo lavoro compiuto ma mai ritirato e lo ha recuperato autonomamente per regalarlo da oggi ai bambini.

Il libro è stato accompagnato da una lettera firmata dal Sindaco Amante e dall'Assessore Dettù che pongono tra le righe tutta la loro speranza e fiducia nelle nuove generazioni sottolineando l'importanza di quel percorso di conoscenza nel quale i bambini possono essere accompagnati dai genitori, dagli insegnanti ma anche dalle tante valide associazioni presenti sul territorio: "[...] Vi chiediamo di guardare con stupore ciò che vi stiamo regalando e vorremmo osare dandovi un compito: andate a vedere dal vivo tutto ciò che è in queste pagine, fatevi portare da mamma e papà o chiedete alle vostre maestre di farvi conoscere i meravigliosi luoghi che ci circondano.
Se avete bisogno di una voce che racconti o una mano che vi guidi potete trovarla, tra l’altro, in molte associazioni del territorio pronte ad accompagnarvi."


Commenti

Post popolari in questo blog

News Video Galatina 25 Novembre 2017

Massimo Giannini candidato a sindaco di Galatina per FdI, il cittadino deve essere informato sulla questione compostaggio

A pochi giorni dalla diffusione dei dati dell’Agenzia Europea (EEA) che si occupa di inquinamento e che attesta la Colacem di Galatina quale concausa di seri danni sanitari e ambientali che oscillano tra i 37 e i 67 milioni di euro e dai risultati degli ultimi dati estratti dal registro tumori di Lecce, da cui emerge che il tasso di mortalità per neoplasie tumorali a Galatina e nelle frazioni ha raggiunto livelli non più tollerabili, il circolo cittadino di Fratelli d’Italia si fa