Passa ai contenuti principali

Cutrofiano Bilancio positivo per lo Sportello informazioni

CUTROFIANO – Non solo per il mare e la sua costa. Il Salento è un’agognata meta turistica anche per il suo entroterra, ricco di storia e di tradizioni. Anche quest’anno, Cutrofiano ha «stregato» migliaia e migliaia di visitatori, appositamente arrivati nel paese delle terrecotte per scoprirne peculiarità e tipicità.

L’amministrazione comunale non si è fatta trovare impreparata, aprendo, presso l’ex municipio, in via Giovanni Bovio, uno sportello informazioni, gestito dalla locale Pro Loco. Per tutto il mese di agosto e sino a domenica prossima, 17 settembre, turisti, visitatori e residenti possono rivolgersi al personale incaricato per chiedere informazione sulle principali attrattive e sulle iniziative in calendario.
«Continua il nostro impegno sul fronte dell’offerta turistica», dice il sindaco Oriele Rolli. «Con risorse nostre, stiamo sostenendo le attività promozionali e di marketing a favore del territorio». I risultati già si vedono. Arrivano in tanti, soprattutto dall’Italia settentrione e da Germania, Francia, Inghilterra, Svizzera, Belgio. Ospite anche una giovane coppia americana per festeggiare le «nozze di terracotta».
Grazie allo sportello informazioni, è possibile organizzare visite guidate a piedi, in bici e in auto, alla scoperta del Comune della Grecìa salentina. E’ possibile ricevere depliant e brochure informative sul centro storico, sul museo della ceramica, sulle botteghe artigiane. A Cutrofiano non c’è solo la ceramica e la terracotta. C’è anche un’importante parco dei fossili, un museo malacologico, una cripta paleocristiana costruita in onore di San Giovanni e poi ancora frantoi ipogei, rinomate aziende vitivinicole e tanto altro ancora.
Ad un’offerta turistica così variegata, dunque, la domanda viaggia in parallelo, crescendo, anno dopo anno, perché Cutrofiano, con la sua storia e le sue tradizioni, riesce a rispondere alle esigenze dei turisti che, oggi, vogliono soprattutto scoprire nuovi orizzonti e provare esperienze uniche.

L’Ufficio Stampa

Commenti

Post popolari in questo blog

News Video Galatina 21 Novembre 2017

Massimo Giannini candidato a sindaco di Galatina per FdI, il cittadino deve essere informato sulla questione compostaggio

A pochi giorni dalla diffusione dei dati dell’Agenzia Europea (EEA) che si occupa di inquinamento e che attesta la Colacem di Galatina quale concausa di seri danni sanitari e ambientali che oscillano tra i 37 e i 67 milioni di euro e dai risultati degli ultimi dati estratti dal registro tumori di Lecce, da cui emerge che il tasso di mortalità per neoplasie tumorali a Galatina e nelle frazioni ha raggiunto livelli non più tollerabili, il circolo cittadino di Fratelli d’Italia si fa