Passa ai contenuti principali

Assemblea nazionale delle Camere Civili dell’Uncc

Si svolgerà a Lecce, il 29 e 30 settembre prossimi, l’Assemblea nazionale delle Camere Civili dell’Uncc, una delle maggiori associazioni forensi nazionali, rappresentativa degli avvocati che si occupano del diritto civile e del processo civile, con oltre 8mila iscritti. “L’avvocato civilista del XXI secolo tra responsabilità, specializzazioni e tecnologie” è il tema-cardine dell’atteso appuntamento che porterà nel Salento i massimi rappresentanti delle Camere Civili italiane per dibattere le questioni più sentite dall’Avvocatura nazionale.

La scelta della città di Lecce si deve all’iniziativa assunta dal presidente della Camera Civile Salentina, avvocato Salvatore Donadei, con l’ausilio ed il sostegno di tutte le Camere Civili di Puglia (Lecce, Brindisi, Taranto, Trani, Foggia, Bari), ed è frutto delle determinazioni del presidente nazionale delle Camere Civili Nazionali, avvocato Laura Jannotta, e dell’intera Giunta nazionale delle Camere Civili. L’incontro, inoltre, è organizzato in collaborazione con il Centro Studi dell’Avvocatura Civile Italiana, Consiglio Nazionale Forense (Cnf) e Ordine degli avvocati di Lecce, con il patrocinio di Regione Puglia, Provincia e Comune di Lecce, Università del Salento, Università degli studi di Bari “Aldo Moro”, Centro Studi Giuridici “Michele De Pietro” e Fondazione “Vittorio Aymone”. La gestione tecnico-logistica del convegno è affidata ad uno dei più importanti operatori del settore del territorio, l’agenzia Eventi Marketing & Communication di Carmine Notaro.
“Il programma della due giorni – spiega l’avvocato Salvatore Donadei - è ormai definito in tutti i dettagli e condiviso coi vertici romani dell'Uncc, sia per ciò che concerne le tematiche oggetto dei lavori, senza dubbio di grande attualità sotto il profilo tecnico, ma anche, e per noi conta tanto, di sicuro interesse sotto il profilo culturale tout court, sia per lo spessore dei relatori, attraverso i quali abbiamo voluto che fossero (ben) rappresentate le tre grandi categorie degli Avvocati, dei Magistrati e degli Accademici. D'uopo, da parte mia, un sentito ringraziamento alla presidente nazionale, l'amica Laura Jannotta, per la fiducia accordata alla nostra Camera, ed a tutti coloro che, in diversa misura ed in vario modo, hanno contribuito, a partire dal Consiglio dell’Ordine degli avvocati di Lecce, nella persona della presidente Roberta Altavilla, a tutte le Camere Civili di Puglia, nella persona del coordinatore regionale Roberto Fusco, al Centro Studi "M. De Pietro" col presidente avv. Pasquale Corleto, alle Università di Lecce e Bari, agli enti territoriali di Puglia con in testa il Comune di Lecce. Sta ora al Foro salentino tutto – conclude - dare risposta adeguata, in termini di presenze e partecipazione, ad un appuntamento di così alto prestigio”.
“Il Consiglio dell’Ordine degli Avvocati di Lecce, che anche in passato ha dato impulso e supporto ad importanti eventi di carattere locale e nazionale, ha fortemente sostenuto l’iniziativa di Camera Civile Salentina, stante l’importanza che la stessa riveste”, sottolinea la presidente dell’Ordine degli avvocati di Lecce, Roberta Altavilla, che aggiunge: “La presenza di tanti colleghi, provenienti da moltissimi Fori italiani è motivo di grande soddisfazione (oltre che di orgoglio), poiché dallo scambio culturale e professionale nonché dalle rispettive esperienze scaturiscono sia la consapevolezza delle molte problematiche attuali, che le proposte volte alla loro soluzione o quantomeno dirette ad affrontare nel modo giusto le difficoltà che in questo momento storico toccano la nostra professione. Tali contesti costituiscono una ricchezza e per tale ragione il nostro Ordine si è posto al fianco della Camera Civile Salentina, apprezzandone il grande impegno. Spero dunque vivamente che dai lavori intensi, organizzati dall’Associazione, nascano nuove idee e nuovi spunti di riflessione. La nostra, infatti, è una professione che, come tutte le libere professioni, subisce la crisi economica ed il cambiamento, a volte violento, dovuto ad un sistema globalizzato e spesso troppo distante dalle realtà locali e quotidiane. Tali iniziative invece favoriscono l’aggregazione e un sano spirito di appartenenza, una vera e propria tensione morale, che ci rammenta che il lavoro dell’Avvocato è ancora bellissimo, pur tra tante difficoltà, perché al servizio del cittadino e prima ancora delle persone e delle loro libertà”.
Per iscriversi e partecipare all’Assemblea nazionale Uncc rivolgersi alla Segreteria della Camera Civile di Lecce (avvocati Giacomo Galluccio 3332659214 e Giovanna Scaminaci 3479158501). Tutte le informazioni sono disponibili anche sulla pagina Facebook “Camera Civile Salentina”.

PROGRAMMA

L’assemblea nazionale dell’Uncc si aprirà venerdì 29 settembre, alle ore 10, nelle sale del Castello Carlo V e proseguirà sabato 30 presso l’Istituto Marcelline in viale Otranto, 67.
Prima del via ufficiale ai lavori, sono previsti i saluti delle autorità, a partire dal sindaco di Lecce Carlo Salvemini, poi il presidente della Provincia di Lecce Antonio Gabellone, il presidente della Regione Puglia Michele Emiliano, il presidente del Tribunale di Lecce Francesco Giardino, il presidente della Corte d’Appello di Lecce Roberto Tanisi, il presidente del Tribunale di Brindisi Alfonso Orazio Maria Pappalardo, il presidente Cnf Andrea Mascherin, il presidente dell’Ordine degli avvocati di Lecce Roberta Altavilla, il presidente della Cassa Forense Nunzio Luciano, il presidente Ocf Antonio Rosa, il rettore dell’Università del Salento Vincenzo Zara, il rettore dell’Università degli Studi di Bari Antonio Felice Uricchio, il presidente del Tar Puglia – Sezione di Lecce Antonio Pasca, il presidente del Centro Studi “Michele De Pietro” Pasquale Corleto, il Procuratore generale della Repubblica di Lecce Antonio Maruccia.
Ad introdurre i lavori dell’assemblea saranno la presidente Uncc, Laura Jannotta, e il vice presidente del Csm, Giovanni Legnini. Alle 11 si aprirà la prima sessione, moderata dall’avvocato Salvatore Donadei, sul tema “L’avvocato tra continue riforme e incertezze processuali”. Relatori: Pietro Curzio (Suprema Corte di Cassazione), Bruno N. Sassani (professore ordinario di Diritto processuale civile presso l’Università di Roma “Tor Vergata”), Giuliano Scarselli (professore ordinario di Diritto processuale civile presso l’Università di Siena), Mariacarla Giorgetti (professore ordinario di Diritto processuale civile presso l’Università di Bergamo). Dopo la pausa-pranzo, i lavori della prima sessione riprenderanno alle 15 con i relatori Giovanni Romano (Corte d’Appello di Lecce) e Giuseppe Miccolis (professore ordinario di Diritto processuale presso l’Università del Salento). Dopo le 16, si aprirà la seconda sessione incentrata sul tema “L’era di internet e del web: sicurezza e privacy”. Modera l’avvocato Roberto Fusco, coordinatore regionale delle Camere Civili di Puglia. Relazionano: Marilena Gorgoni (professore ordinario di Diritto Privato presso l’Università del Salento), Gabriele Positano (Suprema Corte di Cassazione), Antonio De Giorgi (presidente Consiglio Distrettuale di Disciplina di Lecce), Luigi Covella (Fondazione Aymone).
La terza sessione prenderà il via alle 17.30 e prevede una tavola rotonda sul tema “Generazioni a confronto: le nuove sfide”. Modera l’avvocato Donato De Giorgi, vice presidente della Camera Civile Salentina. La relazione introduttiva è affidata a Francesco Porcari, professore aggregato di Diritto Processuale Civile presso l’Università del Salento. Intervengono: Aldo Bottini (presidente Agi), Luigi Pansini (presidente Anf), Francesco Galluzzo (docente a contratto di Diritto Privato presso l’Università Cattolica del Sacro Cuore), Michele Vaira (presidente Aiga), Beniamino Migliucci (presidente Ucpi), Umberto Fantigrossi (presidente Unuaa), Antonio Damascelli (presidente Uncat), Alessandro Sartori (presidente Aiaf), Rita Perchiazzi (presidente delle Camere Minorili).
Sabato 30 settembre, i lavori dell’Assemblea nazionale Uncc proseguiranno nelle sale dell’Istituto Marcelline. Alle 9.30, si aprirà la quarta sessione sul tema “Le specializzazioni dell’Uncc”. Modera il presidente dell’Ordine degli avvocati di Lecce, Roberta Altavilla. Relatori: Nicola Cipriani (professore ordinario di Diritto Privato presso l’Università del Sannio), Gianpaolo Impagnatiello (professore straordinario di Diritto Processuale Civile presso l’Università di Foggia), Antonio Esposito (Suprema Corte di Cassazione), Carmela Perago (professore associato di Diritto Processuale Civile nell’Università del Salento). Quindi, alle 11.45, prenderà la parola la presidente Uncc, avvocato Laura Jannotta, per la relaziona annuale. Seguirà discussione, illustrazione delle mozioni presentate dalle Camere Civili e relative votazioni, illustrazione del tesoriere nazionale del bilancio consuntivo 2016 e preventivo 2018, con relativa votazione sul bilancio. Dopo la pausa-pranzo, dalle ore 15 fino alle 19, “La parola alle Camere”.
È prevista la partecipazione del ministro della Giustizia, Andrea Orlando.



Commenti

Post popolari in questo blog

News Video Galatina 18 Ottobre 2017

Massimo Giannini candidato a sindaco di Galatina per FdI, il cittadino deve essere informato sulla questione compostaggio

A pochi giorni dalla diffusione dei dati dell’Agenzia Europea (EEA) che si occupa di inquinamento e che attesta la Colacem di Galatina quale concausa di seri danni sanitari e ambientali che oscillano tra i 37 e i 67 milioni di euro e dai risultati degli ultimi dati estratti dal registro tumori di Lecce, da cui emerge che il tasso di mortalità per neoplasie tumorali a Galatina e nelle frazioni ha raggiunto livelli non più tollerabili, il circolo cittadino di Fratelli d’Italia si fa