Passa ai contenuti principali

XYLELLA: COLDIRETTI PUGLIA, BENE ESTENSIONE CALAMITA' NATURALE A 2015, 2016, 2017; CON SICCITA' - 50% OLIVE NEL SALENTO

“E’ un ulteriore strumento a disposizione delle imprese olivicole la delibera di Giunta regionale con la quale viene richiesto al Ministero delle Politiche Agricole l’estensione della declaratoria di calamità naturale dal 1° agosto 2015 fino al 2017 per i danni causati dalla Xylella fastidiosa, auspicando che siano stati inclusi doviziosamente tutti i territori colpiti. Tra i danni da Xylella e quelli della siccità
perdurante, nel Salento si stima una diminuzione del 50% della produzione di olive per la prossima campagna olivicola-olearia. La dichiarazione di stato di calamità naturale – spiega Gianni Cantele, Presidente di Coldiretti Puglia - innescherà urgenti misure di sostegno in favore degli imprenditori olivicoli, quali sgravi della contribuzione previdenziale agricola e del settore della trasformazione, sospensione o dilazione delle scadenze fiscali agricole previste per i soggetti agricoli professionali e postergazione di ogni scadenza di mutui e investimenti per n. 5 anni, interventi indispensabili a garantire un futuro ad imprese olivicole, cooperative, frantoi e vivai salentini”.
Passaggio utile e obbligato per Coldiretti sarà quello di rimpinguare il Fondo di solidarietà nazionale, strumento operativo della declaratoria, che risulta al momento incapiente, e che dovrà essere dotato di una dotazione finanziaria destinata esclusivamente alla emergenza Xylella fastidiosa.
La delibera per l’estensione della calamità fa il paio con lo stanziamento della Regione Puglia ha stanziato 5 milioni di euro per allungare i mutui e dare, quindi, respiro alle aziende olivicole in grave crisi di liquidità. Si tratta di un Fondo di rotazione che consente un periodo massimo di allungamento del mutuo pari al 100 per cento della durata residua del piano di ammortamento e non superiore ai 4 anni, a valere sulle risorse dal Fondo per lo sviluppo e la coesione (FSC), utili a garantire un riequilibrio economico e sociale.
“Attendiamo, inoltre, che la Regione Puglia dia corpo e sostanza finanziaria al fondo costruito – incalza il Direttore di Coldiretti Puglia, Angelo Corsetti -  in fase di assestamento di bilancio in Consiglio regionale che ha aperto anche alla discussione con l'UE per il regime de deminis. L’aver stanziato solo 100mila euro è stato un primo step propedeutico ad avviare la moratoria di mutui e crediti bancari e ora va dato corso senza indugio al preannunciato protocollo d’intesa tra Regione Puglia e ABI, per la moratoria ex legis di 12 mesi di sospensione dei pagamenti  e la copertura degli interessi, garantita dall'intervento regionale, e per valutare la possibilità di procrastinare la scadenza dei mutui in essere, consentendo in questo modo di rendere meno pressante il pagamento delle rate”.
E’ innegabile e incalcolabile il danno che il comparto sta subendo da ormai più di 4 anni, a causa della devastazione che il batterio Xylella fastidiosa sta provocando nell’intera provincia di Lecce e in buona parte delle province di Brindisi e di Taranto.


L’ELENCO DEI COMUNI PER CUI E’ STATO RICHIESTO LO STATO DI CALAMITA’:
ZONA INFETTA IN PROVINCIA DI LECCE
LECCE INTERO TERRITORIO PROVINCIALE
ZONA INFETTA IN PROVINCIA DI BRINDISI
BRINDISI INTERO TERRITORIO COMUNALE
CAROVIGNO INTERO TERRITORIO COMUNALE
CEGLIE MESSAPICA FOGLI: 11, da 20 a 24; da 32 a 43; da 47 a 62; da 66 a 135
INTERO TERRITORIO COMUNALE DI:
CELLINO SAN MARCO
ERCHIE
FRANCAVILLA FONTANA
LATIANO
MESAGNE
ORIA
OSTUNI FOGLI: da 34 a 38; da 48 a 52; da 60 a 67; 74, da 87 a 99; da 111 a 118; da
141 a 154; da 175 a 222
INTERO TERRITORIO COMUNALE DI:
SAN DONACI
SAN MICHELE SALENTINO
SAN PANCRAZIO
SALENTINO
SAN PIETRO VERNOTICO
SAN VITO DEI NORMANNI
TORCHIAROLO
TORRE SANTA SUSANNA
VILLA CASTELLI
ZONA INFETTA IN PROVINCIA DI TARANTO
INTERO TERRITORIO COMUNALE DI:
AVETRANA
INTERO TERRITORIO COMUNALE
CAROSINO
FAGGIANO
FRAGAGNANO
GROTTAGLIE FOGLI: 5, 8, da 11 a 14; da 17 a 41; da 43 a 47; da 49 a 89
LEPORANO FOGLI: da 2 a 6; da 9 a 16
INTERO TERRITORIO COMUNALE DI:
LIZZANO
MANDURIA
MARTINA FRANCA FOGLI: da 246 a 260
INTERO TERRITORIO COMUNALE DI:
MARUGGIO
MONTEIASI
MONTEPARANO
PULSANO
ROCCAFORZATA
SAN GIORGIO IONICO
SAN MARZANO DI SAN
GIUSEPPE
SAVA
TARANTO
FOGLI SEZIONE A: 49, 50, 220, 233, 234, da 250 a 252; 262, 263, da 275 a
278; da 287 a 293; da 312 a 318
FOGLI SEZIONE B: da 1 a 27
FOGLI SEZIONE C: da 1 a 11
TORRICELLA INTERO TERRITORIO COMUNALE
ZONA DI CONTENIMENTO
CAROVIGNO INTERO TERRITORIO COMUNALE
CEGLIE MESSAPICA FOGLI: 11, da 20 a 24; da 32 a 43; da 47 a 62; da 66 a 135
FRANCAVILLA FONTANA INTERO TERRITORIO COMUNALE
LATIANO FOGLI: da 1 a 9; 12, 13, da 18 a 21; da 25 a 27
ORIA FOGLI: da 1 a 6; 11, 22, 23, 35, 36, 51, da 61 a 63
OSTUNI FOGLI: da 34 a 38; da 48 a 52; da 60 a 67; 74, da 87 a 99; da 111 a 118; da
141 a 154; da 175 a 222
SAN MICHELE SALENTINO
SAN VITO DEI NORMANNI INTERO TERRITORIO COMUNALE
VILLA CASTELLI
TARANTO
CAROSINO INTERO TERRITORIO COMUNALE
FAGGIANO INTERO TERRITORIO COMUNALE
FRAGAGNANO INTERO TERRITORIO COMUNALE
GROTTAGLIE FOGLI: 5, 8, da 11 a 14; da 17 a 41; da 43 a 47; da 49 a 89
LEPORANO FOGLI: da 2 a 6; da 9 a 16
LIZZANO INTERO TERRITORIO COMUNALE
MANDURIA FOGLI: 1, 5, da 13 a 16
MARTINA FRANCA FOGLI: da 246 a 260
MARUGGIO FOGLI: da 1 a 5; 7, 8, 12, 13, da 18 a 20; 22, 23, 29, 30
INTERO TERRITORIO COMUNALE DI:
MONTEIASI
MONTEPARANO
PULSANO
ROCCAFORZATA
SAN GIORGIO IONICO
SAN MARZANO DI SAN
GIUSEPPE
SAVA FOGLI: da 1 a 14; da 16 a 29; da 31 a 36; da 38 a 40; da 43 a 45; da 47 a 49
TARANTO
FOGLI SEZIONE A: 49, 50, 220, 233, 234, da 250 a 252; 262, 263, da 275 a
278; da 287 a 293; da 312 a 318
FOGLI SEZIONE B: da 1 a 27
FOGLI SEZIONE C: da 1 a 11
TORRICELLA INTERO TERRITORIO COMUNALE
ZONA CUSCINETTO
PROVINCIA COMUNE FOGLI DI MAPPA CATASTALI
BRINDISI
CEGLIE MESSAPICA FOGLI: da 1 a 10; da 12 a 19; da 25 a 31; da 44 a 46; da 63 a 65
CISTERNINO INTERO TERRITORIO COMUNALE
FASANO FOGLI: 11, 12, 14, da 81 a 83; 95, 96, da 99 a 102
OSTUNI FOGLI: da 1 a 33; da 39 a 47; da 53 a 59; da 68 a 73; da 81 a 86; da 102 a
110; da 119 a 140; da 155 a 174
47440 Bollettino Ufficiale della Regione Puglia - n. 98 del 22-8-2017
TARANTO
CRISPIANO FOGLI: 10, da 23 a 25; da 36 a 48; da 60 a 65; da 75 a 81; da 88 a 92; da
110 a 113
GROTTAGLIE FOGLI: da 1 a 4; 6, 7, 9, 10, 15, 16, 42, 48
LEPORANO FOGLI: 1, 7, 8
MARTINA FRANCA FOGLI: da 92 a 97; da 110 a 113; da 132 a 137; da 153 a 159; da 171 a 181;
da 193 a 206; da 208 a 245
MONTEMESOLA INTERO TERRITORIO COMUNALE
STATTE FOGLI: da 15 a 21; da 32 a 39; da 43 a 48; 52, 53
TARANTO
FOGLI SEZIONE A: 127, 131, da 143 a 160; da 174 a 180; da 186 a 189; da
192 a 219; da 221 a 223; da 226 a 229; 231, 232, da 240 a 249; da 253 a
261; da 264 a 274; da 279 a 286; da 294 a 311; 319, 320, 321
FOCOLAIO PUNTIFORME ( Piante ospiti estirpate)
BRINDISI OSTUNI FOGLIO 5 PARTICELLE 203,699,701,697, FOGLIO 14 PARTICELLA 1


Bari, 22 agosto 2017

Commenti

Post popolari in questo blog

News Video Galatina 25 Novembre 2017

Massimo Giannini candidato a sindaco di Galatina per FdI, il cittadino deve essere informato sulla questione compostaggio

A pochi giorni dalla diffusione dei dati dell’Agenzia Europea (EEA) che si occupa di inquinamento e che attesta la Colacem di Galatina quale concausa di seri danni sanitari e ambientali che oscillano tra i 37 e i 67 milioni di euro e dai risultati degli ultimi dati estratti dal registro tumori di Lecce, da cui emerge che il tasso di mortalità per neoplasie tumorali a Galatina e nelle frazioni ha raggiunto livelli non più tollerabili, il circolo cittadino di Fratelli d’Italia si fa