Passa ai contenuti principali

LOTTIZZAZIONE FRANITE, DONNO (M5S): BASTA CEMENTIFICAZIONE

Lecce, 2.08.2017 - L'azione del MoVimento 5 Stelle sulla questione della lottizzazione nella località Franite, a Maglie (Le), si fa sempre più forte e compatta. Dopo gli incessanti interventi a tappeto a livello locale avviati dal Consigliere Comunale pentastellato Antonio Izzo, a cui sono seguiti quelli sul piano regionale, arriva un'interrogazione indirizzata ai Ministri dei beni e delle attività culturali, delle infrastrutture e dell'ambiente a prima firma della Senatrice salentina Daniela Donno.

"Coprire con una colata di cemento un'area di alto pregio paesaggistico ed ambientale, come è quella delle Franite, è una vera e propria follia. Stiamo parlando del polmone verde della città di Maglie dove ci sono alberi secolari inframezzati da piantumazioni di ginestre tipiche della macchia mediterranea. Non assisteremo inerti alla distruzione del nostro territorio e ad un dissennato consumo di suolo" afferma Donno.
"Per questo, chiediamo ai ministri di tutelare e preservare in maniera seria, attraverso apposite misure, il valore paesaggistico dell'area. Questo, significa, prima di tutto, andare ad indagare sull'effettiva verifica da parte del Comune di Maglie dell'ottemperanza delle prescrizioni e degli indirizzi previsti dalla Deliberazione della Giunta regionale del 2014" prosegue la pentastellata.
"È bene che tutti gli attori di questa vicenda comincino ad assumersi le proprie responsabilità. Per questo, ho chiesto esplicitamente che vengano accertate eventuali irregolarità nell'iter riguardante gli interventi descritti. Così, finalmente, capiremo se le amministrazioni e gli enti coinvolti abbiano effettivamente rispettato le vigenti disposizioni di legge. Se nella gestione di questa vicenda qualcuno ha nascosto la polvere sotto il tappeto, la cosa - prima o poi - verrà a galla e, a quel punto, non ci accontenteremo di qualche laconica giustificazione. È nostra ferma intenzione andare fino in fondo, pretendendo la massima chiarezza" conclude Donno.

Link interrogazione: http://www.senato.it/japp/bgt/showdoc/showText?tipodoc=Sindisp&leg=17&id=1040005



Daniela Donno
Vice Presidente Commissione Diritti Umani
9ª Commissione: Agricoltura e produzione agroalimentare
MoVimento 5 Stelle ★★★★★ - Senato della Repubblica
 

Commenti

Post popolari in questo blog

News Video Galatina 18 Luglio 2018

Gallipoli illuminare per avere piu' sicurezza? Pensiamo anche alla spiaggia della Purita'

“Uno dei scorci più belli e suggestivi di Gallipoli, considerata mèta regina per i vacanzieri, è la spiaggia della Purità. Durante le ore serali è completamente buia, non viene affatto valorizzata, anzi, una parte di essa, viene utilizzata come parcheggio. Durante il giorno viene presa d’assalto dai tanti gallipolini e dai vacanzieri che apprezzano la bellezza dell’arenile e dell’acqua del mare. Nelle ore serali però è un disastro perché vi è una fila di auto parcheggiate lungo la rampa d’accesso e ciò rappresenta un vero problema per la sicurezza pubblica oltre che un’occasione persa per non valorizzare uno scorcio di Gallipoli che avrebbe tutte le carte in regola per diventare patrimonio dell’Unesco. Con un’ adeguata