Passa ai contenuti principali

Il ddl concorrenza è legge, la soddisfazione di Confartigianato

Il ddl concorrenza è legge, Confartigianato esprime grande soddisfazione. Nei giorni scorsi, è stato approvato il disegno di legge sulla concorrenza in materia di responsabilità civile auto.
La legge recepisce le istanze pervenute dai carrozzieri di Confartigianato. «Grazie agli emendamenti approvati in prima lettura - dice Antonio Mariano, presidente regionale dei carrozzieri della Puglia e consigliere nazionale di Anc Confartigianato - sono stati eliminati gli articoli che vietavano al danneggiato il diritto alla cessione del credito all’autoriparatore di fiducia e permette di
riparare il veicolo in tempi più rapidi e senza anticipare le spese. Se fosse passata la legge senza le opportune modifiche, il danneggiato avrebbe dovuto portare l’auto presso una carrozzeria convenzionata con la compagnia assicurativa, rinunciando così al diritto di scegliere il suo autoriparatore di fiducia e limitando il libero mercato delle aziende di autoriparazione.
Secondo Mariano, «la legge Concorrenza ribadisce, con forza, la libertà dell’assicurato di rivolgersi al carrozziere indipendente (di propria fiducia). Resta ferma, infatti, la facoltà di ottenere l’integrale risarcimento per la riparazione a regola d’arte del veicolo danneggiato, senza l’obbligo di rivolgersi ad una carrozzeria “fiduciaria” della compagnia assicurativa, costrette a lavorare a tariffe più basse, a discapito della qualità, della sicurezza e dell’ambiente.
Inoltre – continua il presidente – con la legge Concorrenza viene garantito il sacrosanto diritto a un pieno ed equo risarcimento delle vittime della strada e dei loro familiari: il danno biologico va rimborsato in pieno, seguendo i corretti parametri imposti dalle tabelle del Tribunale di Milano, e fallisce il tentativo di eliminare il danno morale. Tutto ciò – conclude Mariano – rappresenta una grande vittoria per chi ha lottato e sostenuto sempre e con forza la legalità e la libera concorrenza del mercato dell’autoriparazione».


L’Ufficio Comunicazione e Stampa

Commenti

Post popolari in questo blog

News Video Galatina 25 Novembre 2017

Massimo Giannini candidato a sindaco di Galatina per FdI, il cittadino deve essere informato sulla questione compostaggio

A pochi giorni dalla diffusione dei dati dell’Agenzia Europea (EEA) che si occupa di inquinamento e che attesta la Colacem di Galatina quale concausa di seri danni sanitari e ambientali che oscillano tra i 37 e i 67 milioni di euro e dai risultati degli ultimi dati estratti dal registro tumori di Lecce, da cui emerge che il tasso di mortalità per neoplasie tumorali a Galatina e nelle frazioni ha raggiunto livelli non più tollerabili, il circolo cittadino di Fratelli d’Italia si fa