Passa ai contenuti principali

Gallipoli c'è da dire che è più facile mantenere pulito, che pulire.

Partiamo dal presupposto che ognuno ha le sue colpe e responsabilità, dall’ amministrazione a noi tutti.
Però c'è da dire che è più facile mantenere pulito, che pulire. Se tutti i proprietari di locali pubblici ci tenessero un po’ di più a tenere pulito vicino al proprio locale (come tanti già fanno, dando l'esempio quotidianamente e da anni), sicuramente Gallipoli, la nostra amata Gallipoli, sarebbe più pulita, e anche le foto su FB sarebbero del tramonto e non della sporcizia.
Ognuno di noi Commerciante, Imprenditore e Cittadino, deve essere responsabile dello spazio vicino la propria casa o attività. Chi gode di una concessione a svolgere la propria attività sul suolo pubblico è doppiamente responsabile, e l’amministrazione, in tal senso, dovrebbe sensibilizzare tutti affinché questo avvenga (altrimenti potrebbero compromettere il rinnovo dell'autorizzazione). Questo vale per tutti. Quando pulire gli spazi antistanti le attività sarà la normalità e non un evento talmente straordinario da dedicarci un servizio fotografico, allora, saremo sulla buona strada. Dobbiamo essere tutti uniti in questo, il futuro turistico delle attività e dei lavoratori Gallipolini, dipende solo da Noi.
Anche perché, il danno d’immagine sarà si di Gallipoli e dei gallipolini, ma soprattutto delle vostre stesse attività.”

dott. Matteo Spada 

pres. Ass. Imprenditori e commercianti di Gallipoli

Commenti

Post popolari in questo blog

News Video Galatina 22 Ottobre 2017

Massimo Giannini candidato a sindaco di Galatina per FdI, il cittadino deve essere informato sulla questione compostaggio

A pochi giorni dalla diffusione dei dati dell’Agenzia Europea (EEA) che si occupa di inquinamento e che attesta la Colacem di Galatina quale concausa di seri danni sanitari e ambientali che oscillano tra i 37 e i 67 milioni di euro e dai risultati degli ultimi dati estratti dal registro tumori di Lecce, da cui emerge che il tasso di mortalità per neoplasie tumorali a Galatina e nelle frazioni ha raggiunto livelli non più tollerabili, il circolo cittadino di Fratelli d’Italia si fa