Passa ai contenuti principali

SENATO ACCADEMICO DEL 18 LUGLIO 2017 NOTA DEL RETTORE VINCENZO ZARA

1.   In apertura di seduta sono state fornite alcune informazioni riguardanti le nuove immatricolazioni ai corsi di laurea e di laurea magistrale a ciclo unico dell’Università del Salento. Come è noto, le immatricolazioni a questi corsi di studio sono state avviate con largo anticipo rispetto agli anni accademici precedenti al fine di favorire gli studenti sia con procedure anticipate temporalmente sia semplificando gli adempimenti previsti sul portale online. Nel momento in cui viene compilato il presente report, tenendo in considerazione che il dato si modifica di continuo, le nuove immatricolazioni a partire
dal 5 luglio hanno superato le 450 unità mentre alla data corrispondente dello scorso anno erano di sole 13 unità (ovviamente il dato molto basso è dovuto ai diversi tempi per l’immatricolazione previsti lo scorso anno). Valuteremo alla fine del periodo delle immatricolazioni, previsto di norma al 5 novembre, quale sarà l’incremento complessivo rispetto allo scorso anno. Ottima la risposta per i corsi di laurea di nuova istituzione ad accesso libero (DAMS e Manager del Turismo) per i quali complessivamente siamo già a circa 60 nuovi immatricolati. Per Viticoltura ed enologia, invece, è previsto il numero programmato (massimo 75 posti) e le immatricolazioni saranno consentite dopo l’espletamento del test selettivo attingendo dalla graduatoria di merito. Sorprendente anche la risposta per tutti gli altri corsi di laurea già attivi da anni in Ateneo per i quali vi è ottima risposta in tutte le aree, anche in quella umanistica dove si pensava a un possibile effetto “drenante” da parte dei nuovi corsi di studio.

2.   Il Senato Accademico ha approvato le nuove linee guida per l’acquisizione dei 24 CFU che rappresentano il requisito essenziale per poter partecipare al concorso selettivo per i nuovi percorsi di formazione degli insegnanti. Nelle more dell’emanazione del decreto ministeriale che individuerà i settori scientifico disciplinari (SSD) entro i quali dovranno essere acquisiti i CFU, l’Ateneo ha istituito un coordinamento centrale che si occuperà di predisporre il “pacchetto” di 24 CFU e di ulteriori crediti che dovessero essere necessari per partecipare alla selezione con l’obiettivo di porre al centro le esigenze degli studenti. A questo fine, le strutture didattiche saranno sollecitate a predisporre un’offerta formativa 2018/2019 con l’individuazione di attività formative idonee o di eventuali nuovi curriculum specifici per la futura professione degli insegnanti, evitando che siano gli studenti stessi a recuperare, talvolta in maniera disorganica e con enorme dispendio di tempo, le informazioni necessarie. Ciò sarà effettuato mediante la predisposizione di un canale comunicativo specifico, anche online, nel quale sarà possibile “accoppiare” i corsi di laurea magistrale con le classi di concorso delle scuole, evidenziando in maniera dettagliata quali sono i CFU da acquisire in determinati SSD e gli insegnamenti ai quali ci si può riferire al fine di costruire nella maniera più rapida e chiara il “requisito richiesto” per l’accesso al concorso nazionale. In questo modo UniSalento si pone all’avanguardia per questo tipo di servizi forniti agli studenti.

3.   Sono stati approvati, dopo parere favorevole da parte del Consiglio di Amministrazione, il regolamento didattico e il regolamento abitativo del nuovo College ISUFI. Di conseguenza, potrà essere predisposto quanto prima il bando per l’ammissione dei nuovi allievi ai corsi ordinari della Scuola Superiore ISUFI.

4.   Il Senato Accademico ha espresso parere favorevole al bilancio di esercizio dell’anno 2016 che ora passerà all’esame del Collegio dei Revisori dei Conti prima di giungere all’approvazione definitiva da parte del Consiglio di Amministrazione. Tra gli elementi di rilievo, di cui si discuterà nei dettagli dopo l’approvazione da parte del Consiglio di Amministrazione, vi è un utile di esercizio nel 2016 di circa 2 milioni di euro che saranno destinati alle finalità che verranno decise in relazione ai quadri economico-finanziari complessivi sia dell’anno corrente sia del prossimo anno.

5.   Il Senato Accademico ha approvato le linee guida per l’attivazione e implementazione della Piattaforma digitale denominata “Sistema Operativo per la Formazione e le Iniziative di Aggiornamento”(S.O.F.I.A.), predisposta dal MIUR. Tale piattaforma prevede l’accreditamento, la qualificazione e il riconoscimento delle attività formative dei soggetti che erogano la formazione, al fine di definire un unico “ecosistema digitale” in cui sarà possibile far incontrare l’offerta formativa universitaria con la domanda di formazione da parte dei docenti, del personale ATA e dei dirigenti scolastici. In sostanza, un utile punto di incontro tra le esigenze di formazione avanzate dal sistema scolastico e l’offerta formativa proposta dal sistema universitario. Le strutture didattiche di UniSalento che intendono proporre offerta formativa coerente con le esigenze del sistema scolastico avranno a disposizione due finestre temporali entro cui effettuare la proposta, la prima entro il 10 settembre 2017 e la seconda entro il 31 gennaio 2018.

6.   La professoressa Maria Giuseppina Bozzetti, professore associato di Genetica del Dipartimento di Scienze e Tecnologie Biologiche ed Ambientali, è stata proposta come componente del Consiglio di Amministrazione del Distretto Tecnologico H-BIO.

7.   Il professor Andrea Venturelli, professore associato di Economia Aziendale del Dipartimento di Scienze dell’Economia, è stato nominato rappresentante dell’Università in seno al Consiglio di Amministrazione della Società FIRM s.r.l., Spin Off dell’Università del Salento.

8.   Il professor Marcello Salvatore Lenucci, professore associato di Botanica Generale del Dipartimento di Scienze e Tecnologie Biologiche ed Ambientali, è stato nominato rappresentante dell’Università in seno al Consiglio di Amministrazione della Società OFRIDE S.r.l., Spin Off dell’Università del Salento.

9.   Il professor Giuseppe Gioffredi, delegato del Rettore al diritto allo studio, è stato designato referente per l’Università del Salento nella convenzione sottoscritta con l’Azienda Niccolò Coppola Srl per l’istituzione di due borse di studio da destinare agli studenti iscritti ai nuovi Corsi di Laurea in Viticoltura ed Enologia e Manager del Turismo attivati per l’anno accademico 2017/2018.

10. La professoressa Monica McBritton, ricercatore di Diritto del Lavoro del Dipartimento di Scienze Giuridiche, la dottoressa Cinzia Gravili, in servizio presso il Laboratorio di Zoologia e Biologia Marina del Dipartimento di Scienze e Tecnologie Biologiche ed Ambientali, il dottor Andrea Cuna, in servizio presso l’Ufficio Master e Dottorati della Ripartizione Didattica e Servizi agli Studenti, e la dottoressa Franca Sangiorgio, in servizio presso il Laboratorio di Ecologia del Dipartimento di Scienze e Tecnologie Biologiche ed Ambientali, sono stati nominati rappresentanti effettivi del Comitato Unico di Garanzia (CUG) dell’Università del Salento.

11. Il Senato Accademico ha approvato la mozione avanzata da alcuni senatori che prevede l’applicazione ai dottorandi del XXX ciclo del medesimo trattamento previsto per i dottorandi del XXIX ciclo con particolare riferimento ai termini di presentazione delle tesi di dottorato.
 

Ufficio Comunicazione e URP
Università del Salento
Lecce, 18 luglio 2017

Commenti

Post popolari in questo blog

News Video Galatina 17 Ottobre 2017

Massimo Giannini candidato a sindaco di Galatina per FdI, il cittadino deve essere informato sulla questione compostaggio

A pochi giorni dalla diffusione dei dati dell’Agenzia Europea (EEA) che si occupa di inquinamento e che attesta la Colacem di Galatina quale concausa di seri danni sanitari e ambientali che oscillano tra i 37 e i 67 milioni di euro e dai risultati degli ultimi dati estratti dal registro tumori di Lecce, da cui emerge che il tasso di mortalità per neoplasie tumorali a Galatina e nelle frazioni ha raggiunto livelli non più tollerabili, il circolo cittadino di Fratelli d’Italia si fa