Passa ai contenuti principali

“SE’-MENTI IN FESTA”

Lunedì 24 luglio, alle ore 10.30, nella sala conferenze di Palazzo Adorno a Lecce, si terrà la presentazione di “Sè-Menti in Festa”, il Festival del Commercio Equo-Solidale e Sociale del Salento, organizzato dalla Bottega Equo-Solidale di Marittima, in collaborazione con il Comune di Diso e con il patrocinio della Provincia di Lecce.
Interverranno ad illustrare tutte le novità di questa seconda edizione il presidente Provincia di Ufficio Stampa Provincia di Lecce

 
Lecce Antonio Gabellone, il direttore generale di Bottega Equo-Solidale Marittima Antonio Casciaro, il vice direttore generale con delega agli eventi Francesco Casciaro, la responsabile Ufficio Affari esterni della Bottega Fabiana Don Francesco, il consigliere con delega alla Cultura del Comune di Diso Giandomenico Letizia, il direttore responsabile della testata giornalistica “BelPaese” Andrea Colella.

Sé-Menti in Festa” si svolgerà il 3 agosto prossimo a partire dalle 21, in piazza Principe Umberto a Marittima (frazione di Diso), snodandosi in sei percorsi culturali all’insegna del commercio equo-solidale e sociale, volti a sensibilizzare verso il consumo critico, il commercio sostenibile, la tutela dell’ambiente e dei piccoli produttori e all’insegna della valorizzazione della storia di Marittima, dei suoi monumenti e delle sue opere artistiche. In programma anche tavole rotonde, dialoghi tra esperti e interventi musicali.

Lecce, 21 luglio 2017






Commenti

Post popolari in questo blog

News Video Galatina 19 Agosto 2017

Massimo Giannini candidato a sindaco di Galatina per FdI, il cittadino deve essere informato sulla questione compostaggio

A pochi giorni dalla diffusione dei dati dell’Agenzia Europea (EEA) che si occupa di inquinamento e che attesta la Colacem di Galatina quale concausa di seri danni sanitari e ambientali che oscillano tra i 37 e i 67 milioni di euro e dai risultati degli ultimi dati estratti dal registro tumori di Lecce, da cui emerge che il tasso di mortalità per neoplasie tumorali a Galatina e nelle frazioni ha raggiunto livelli non più tollerabili, il circolo cittadino di Fratelli d’Italia si fa