Passa ai contenuti principali

“NOTTE DEI BAMBINI 2017” AD ARNESANO

“Una comunità effervescente, capace di rimboccarsi le maniche anche in assenza di risorse e creare qualcosa di bello per i nostri giovanissimi, che sono l’essenza della civiltà di domani”. E’ con queste parole che il presidente della Provincia di Lecce Antonio Gabellone ha aperto la presentazione, oggi a Palazzo Adorno, della Notte dei bambini 2017.

Si tratta dell’evento dell’estate più atteso dagli under 12, alla sua terza edizione, in programma ad Arnesano, sabato 29 luglio, a partire dalle ore 20 e fino a mezzanotte, nel Parco Urbano del Rione Riesci, un’area di circa 1,60 ettari, recintata e illuminata.Ufficio Stampa Provincia di Lecce

 

L’iniziativa, patrocinata dalla Provincia di Lecce e dalla Regione Puglia è organizzata dall’Associazione Apprendisti Cittadini e dal Comune di Arnesano, in collaborazione con Avis, Azione Cattolica Arnesano, Fiabimbando, Gigamondo, Gruppo Scout Trepuzzi 1, Idea Verde, La Sacristia, La Strada Onlus, Librarsi, Light Up, Ortisieme, Pinguli Pinguli, Progetto Antares, SilviOmbre, VivArch e Tamburellisti di Otranto.

Parola d’ordine: la partecipazione attiva dei bambini, sia nella fase di realizzazione dell’iniziativa, sia nel corso della serata.

“Ben 18 laboratori e spettacoli, tutti gratuiti e diversi, che spaziano dalla musica allo sport, all’archeologia, alle scienze, all’astronomia, al riciclo e a tanto altro ancora. In un’unica serata i bambini potranno esplorare tante realtà differenti e, magari, scoprire un talento nascosto”, ha spiegato il presidente dell'Associazione Apprendisti Cittadini Gianluca Maniglia, ringraziando per l’impegno profuso anche la consigliera provinciale Simona Manca. “Non mancheranno gli spettacoli di teatro, per bambini e interpretati da bambini, la pizzica e la Ludobee, l’Apecar, prima sala giochi unplugged del Salento. I bambini che verranno potranno scegliere i laboratori da fare in base alle proprie attitudini e all’estro del momento e torneranno a casa sicuramente con tante emozioni, bei ricordi e il risultato del proprio laboratorio. I bambini di Arnesano, invece, sono sempre di più parte attiva nella realizzazione di questo evento. Basti pensare ai ragazzini della Compagnia teatrale “La Sacristia” che, durante l’inverno hanno preparato lo spettacolo in vernacolo, e ai bambini che hanno studiato tamburello insieme al maestro Massimo Panarese e ai suoi Tamburellisti di Otranto Project e che si esibiranno per il pubblico”.

Da evidenziare alcune importanti novità: una App della Notte dei Bambini realizzata dal tredicenne Lorenzo (quest’anno solo in versione android), scaricabile gratuitamente dal sito apprendisticittadini.it.; un servizio audio video realizzato da bambini che, come piccoli reporter, gireranno nel parco durante la serata raccogliendo impressioni ed emozioni da caricare sul canale dell’associazione; il video sull’evento, che verrà proiettato a ciclo continuo durante la serata, realizzato da un bambino.

Il sindaco del Comune di Arnesano Emanuele Solazzo, infine, ha definito l’evento “una grande festa, in cui bambini e famiglie si ritroveranno in allegria e che, sicuramente, vedrà rinnovarsi e amplierà il successo delle scorse edizioni che hanno registrato migliaia di partecipanti”.

Ecco, nello specifico, i laboratori e gli spettacoli, tutti gratuiti: Lettura animata (start ore 21), Agricoltura sinergica (20), Laboratori creativi (20.15), Creazione di oggetti di uso comune (20.30), Minivolley (20), Caccia alla Preistoria (21), Scout Agesci (20), I giochi di una volta (50 giochi in legno), “Bandita” (20), Osservatorio astronomico (21), Alla scoperta del micro mondo (20.30, durata 45 minuti), Spettacolo teatrale “Un marito si pigliò” (20.30 e 22), Stimolazione dei sensi (20.30), Stand di sensibilizzazione (20), Corteo di Gigantones in Festa (20.30), Spettacoli teatrali (20 e 21.30), Spettacolo di tamburelli “Radici” (22), laboratori Nel tendone della gioia (20.30, 21.15, 22, 22.45).

Lecce, 26 luglio 2017 

Commenti

Post popolari in questo blog

News Video Galatina 22 Luglio 2018

Gallipoli illuminare per avere piu' sicurezza? Pensiamo anche alla spiaggia della Purita'

“Uno dei scorci più belli e suggestivi di Gallipoli, considerata mèta regina per i vacanzieri, è la spiaggia della Purità. Durante le ore serali è completamente buia, non viene affatto valorizzata, anzi, una parte di essa, viene utilizzata come parcheggio. Durante il giorno viene presa d’assalto dai tanti gallipolini e dai vacanzieri che apprezzano la bellezza dell’arenile e dell’acqua del mare. Nelle ore serali però è un disastro perché vi è una fila di auto parcheggiate lungo la rampa d’accesso e ciò rappresenta un vero problema per la sicurezza pubblica oltre che un’occasione persa per non valorizzare uno scorcio di Gallipoli che avrebbe tutte le carte in regola per diventare patrimonio dell’Unesco. Con un’ adeguata