Passa ai contenuti principali

Galatina De Pascalis: «Subito una commissione d’inchiesta sui debiti del Comune di Galatina»

Le bugie hanno le gambe corte. Il neo sindaco, a meno di un mese dalla sua elezione, coglie l’occasione della presentazione della giunta comunale per dire che il «rischio di un dissesto conclamato non è così lontano». Bene. Da cittadino sono molto, davvero molto, arrabbiato. Nel comizio di chiusura della sua campagna elettorale Marcello Amante, con voce un po’ affannata, ha raccontato che i 12 milioni di debito non erano un problema perché si trattava di mutui
contratti dal Comune e regolarmente pagati, ha raccontato che l'unico problema erano i crediti non riscossi che impedivano di abbassare della Tari, ha raccontato che il sottoscritto faceva terrorismo parlando della situazione estremamente grave delle casse comunali.
A meno di un mese viene a dirci che il dissesto è molto vicino: delle due l’una, nascondeva la verità per vincere le elezioni o non sapeva di cosa parlava, in tutti e due i casi non è cosa buona per Galatina. Questo sindaco non si sta dimostrando leale verso i cittadini anche se “... sono bravo” diceva lui. Il sindaco Marcello Amante deve istituire immediatamente una commissione d’inchiesta, coinvolgendo l’opposizione, per valutare la situazione e individuare le responsabilità politiche e amministrative di questo disastro che lui, da consigliere d’opposizione, non ha mai denunciato. In ogni caso deve rendere trasparenti i processi che porteranno a un eventuale dissesto, anche perché peserà sulle spalle di tutti i cittadini.
Accanto a questo mi domando perché si è preoccupato, tra i primi atti, di chiedere la scorta, di rinnovare incarichi a consulenti esterni, se la situazione è così grave. Mi risulta che fosse indispensabile solo la proroga di incarico al tecnico dell’Urbanistica: doveva limitarsi a quella strettamente necessaria. Ai miei concittadini voglio dire che devono aprire gli occhi perché questo sindaco è “molto più bravo” di chi lo ha preceduto.

Giampiero De Pascalis



Commenti

Post popolari in questo blog

News Video Galatina 18 Luglio 2018

Gallipoli illuminare per avere piu' sicurezza? Pensiamo anche alla spiaggia della Purita'

“Uno dei scorci più belli e suggestivi di Gallipoli, considerata mèta regina per i vacanzieri, è la spiaggia della Purità. Durante le ore serali è completamente buia, non viene affatto valorizzata, anzi, una parte di essa, viene utilizzata come parcheggio. Durante il giorno viene presa d’assalto dai tanti gallipolini e dai vacanzieri che apprezzano la bellezza dell’arenile e dell’acqua del mare. Nelle ore serali però è un disastro perché vi è una fila di auto parcheggiate lungo la rampa d’accesso e ciò rappresenta un vero problema per la sicurezza pubblica oltre che un’occasione persa per non valorizzare uno scorcio di Gallipoli che avrebbe tutte le carte in regola per diventare patrimonio dell’Unesco. Con un’ adeguata