Passa ai contenuti principali

DOMANI 19/7 OSCAR ALL'INNOVAZIONE PER I GIOVANI PUGLIESI CHE FANNO IMPRESA IN AGRICOLTURA

Domani, 19 luglio 2017, a partire dalle ore 19,00, presso Masseria Mozzone (Contrada Mozzone - Coordinate GPS:  LAT 40° 46' 11.77" N  LONG 17° 27' 46.21" E) a Montalbano di Fasano, il Segretario ed il Presidente Nazionale di Coldiretti Giovani Impresa, Carmelo Troccoli e Maria Letizia Gardoni, assegneranno l’Oscar Green a 5 giovani pugliesi, capaci di accogliere e rilanciare le sfide di un mercato innovativo ed in costante cambiamento.

 Sarà presentato il Dossier di Coldiretti Puglia sull’evoluzione imprenditoriale nelle campagne pugliesi e i numeri della crescita e dell’innovazione.

Il Premio Oscar Green, che ha ricevuto l’Alto Patronato del Presidente della Repubblica, offre l’opportunità di valorizzare la propria idea imprenditoriale e si rivolge a tutti gli imprenditori agricoli e agroalimentari, singoli o associati operanti sul territorio nazionale e di qualsiasi età che, all'interno del proprio percorso imprenditoriale, abbiano sviluppato un'idea innovativa, in grado di testimoniare il contributo offerto dall'agricoltura alla società in termini di valore, sicurezza, fiducia e qualità della vita.

L’obiettivo è quello di portare all’attenzione dei cittadini italiani e delle altre aziende agricole, le esperienze vincenti di imprenditori che hanno saputo costruire progetti di impresa competitivi e sostenibili allo stesso tempo, rafforzando il legame con il loro territorio d’appartenenza.



Bari, 18 luglio 2017

Commenti

Post popolari in questo blog

News Video Galatina 18 Luglio 2018

Gallipoli illuminare per avere piu' sicurezza? Pensiamo anche alla spiaggia della Purita'

“Uno dei scorci più belli e suggestivi di Gallipoli, considerata mèta regina per i vacanzieri, è la spiaggia della Purità. Durante le ore serali è completamente buia, non viene affatto valorizzata, anzi, una parte di essa, viene utilizzata come parcheggio. Durante il giorno viene presa d’assalto dai tanti gallipolini e dai vacanzieri che apprezzano la bellezza dell’arenile e dell’acqua del mare. Nelle ore serali però è un disastro perché vi è una fila di auto parcheggiate lungo la rampa d’accesso e ciò rappresenta un vero problema per la sicurezza pubblica oltre che un’occasione persa per non valorizzare uno scorcio di Gallipoli che avrebbe tutte le carte in regola per diventare patrimonio dell’Unesco. Con un’ adeguata