Passa ai contenuti principali

Portoselvaggio dal 1° luglio al 31 agosto un mezzo della Croce Rossa con defibrillatore

Escursionisti e bagnanti di Portoselvaggio al sicuro per l’estate 2017. L’amministrazione comunale, infatti, ha accolto la proposta di Croce Rossa Italiana per la fornitura di un’ambulanza con equipaggio abilitato all’utilizzo del defibrillatore, da impiegare come posizione di primo intervento sanitario nell’area del parco nel periodo compreso tra il 1° luglio e il 31 agosto. Il servizio sarà garantito ogni giorno nella fascia oraria compresa tra le ore 10 e le 18. Il Parco di Portoselvaggio è
meta in ogni stagione estiva di migliaia di visitatori che possono necessitare, come purtroppo accaduto in passato, di interventi di primo soccorso caratterizzati da professionalità e rapidità. La conformazione dell’area del parco non rende agevole assicurare l’intervento del servizio 118 e quindi non garantisce la possibilità di scongiurare le conseguenze di incidenti, malori e problemi di natura cardiaca. Il presidio dell’ambulanza della Croce Rossa permetterà invece di assicurare sicurezza e tranquillità a chi frequenta il parco nei mesi di luglio e agosto.
Grazie a Croce Rossa Italiana per la collaborazione - dice l’assessore all’Ambiente e al Parco di Portoselvaggio Graziano De Tuglie - che ci consente di garantire un servizio essenziale a tutela della salute dei frequentatori del parco nel periodo di massimo afflusso. Bisogna sottolineare che l’intervento è stato finanziato con fondi di bilancio in attesa che dalla Regione si ottengano risorse per la gestione del parco che vadano oltre l’ordinaria amministrazione”.
In una città depauperata negli anni di servizi essenziali - spiega il consigliere con delega alla Sicurezza Augusto Greco - forniamo a cittadini e turisti un importantissimo presidio sanitario. Il fatto che a Portoselvaggio in questo periodo dell’anno circolino migliaia di persone e che non sia facile per nessun mezzo di soccorso raggiungere l’area, rende assolutamente necessario questo presidio della Croce Rossa, che faremo in modo di renderlo strutturale per ogni estate”.
                                                                                            Ufficio Stampa


Commenti

Post popolari in questo blog

Massimo Giannini candidato a sindaco di Galatina per FdI, il cittadino deve essere informato sulla questione compostaggio

A pochi giorni dalla diffusione dei dati dell’Agenzia Europea (EEA) che si occupa di inquinamento e che attesta la Colacem di Galatina quale concausa di seri danni sanitari e ambientali che oscillano tra i 37 e i 67 milioni di euro e dai risultati degli ultimi dati estratti dal registro tumori di Lecce, da cui emerge che il tasso di mortalità per neoplasie tumorali a Galatina e nelle frazioni ha raggiunto livelli non più tollerabili, il circolo cittadino di Fratelli d’Italia si fa

News Video Galatina 24 Luglio 2017