Passa ai contenuti principali

Nardo' Partita della nostalgia

Domani, giovedì 15 giugno, alle ore 19:30 al Chiostro di Sant’Antonio (piazza della Repubblica) è prevista la presentazione del terzo raduno di Operazione Nostalgia, che si terrà sabato 17 giugno allo stadio “Giovanni Paolo II” di Nardò. Oltre agli organizzatori dell’evento che parleranno del raduno e al consigliere comunale con delega allo Sport Antonio Tondo che spiegherà il supporto del Comune di Nardò nell’organizzazione, interverranno l’ex nazionale e campione del mondo 2006 Simone Perrotta e gli ex del Lecce Max Tonetto e Javier Chevanton, che parleranno invece dei valori dello sport e della capacità del calcio di aggregare. Al termine della presentazione i tre campioni si fermeranno per fare le foto accanto ai tifosi e per rispondere alle loro domande.

Il raduno di Operazione Nostalgia è l’evento annuale nel quale i gestori della seguitissima pagina facebook Serie A - Operazione Nostalgia (ha quasi 500 mila “mi piace”) mettono insieme grandi campioni del nostro campionato di calcio di qualche anno fa. Dopo i raduni di Roma e Milano, toccherà adesso al Salento e a Nardò, per un appuntamento che richiama tifosi da ogni regione italiana e anche dall’estero. Alla partita 2017 ci saranno, tra gli altri, Aldair, Lucarelli, Tonetto, Chevanton, Vucinic, Perrotta, Panucci, Del Vecchio, Moriero e forse qualche sorpresa dell’ultimo minuto.
“Sabato a Nardò - ricorda il consigliere Antonio Tondo - ci saranno oltre 3 mila tifosi. Sono stati venduti biglietti in ogni regione italiana e anche in diversi Paesi europei. Molti di questi tifosi hanno scelto di abbinare alla partita un weekend di vacanza nella nostra città e questo rende l’evento una straordinaria occasione per tutti, non solo a livello di visibilità. Abbiamo voluto fortemente il raduno di Operazione Nostalgia e abbiamo fornito agli organizzatori tutto il supporto necessario, perché siamo convinti della sua utilità e della vetrina che rappresenta”.
Ufficio Stampa


Commenti

Post popolari in questo blog

Massimo Giannini candidato a sindaco di Galatina per FdI, il cittadino deve essere informato sulla questione compostaggio

A pochi giorni dalla diffusione dei dati dell’Agenzia Europea (EEA) che si occupa di inquinamento e che attesta la Colacem di Galatina quale concausa di seri danni sanitari e ambientali che oscillano tra i 37 e i 67 milioni di euro e dai risultati degli ultimi dati estratti dal registro tumori di Lecce, da cui emerge che il tasso di mortalità per neoplasie tumorali a Galatina e nelle frazioni ha raggiunto livelli non più tollerabili, il circolo cittadino di Fratelli d’Italia si fa

News Video Galatina 28 Giugno 2017