Passa ai contenuti principali

Nardo' Il sindaco Pippi Mellone parla di abominio delle regole e della politica

Ho provveduto a denunciare ai carabinieri quanto accaduto questa mattina presso la sede dell’ex Tribunale, cioè una riunione dei sei consiglieri comunali di minoranza con i componenti del collegio dei revisori dei conti. Un fatto naturalmente molto grave, sotto tutti i punti di vista”. Così il sindaco Pippi Mellone spiega quanto accaduto questa mattina e quanto egli stesso ha potuto verificare e documentare, cioè la presenza di sei consiglieri di minoranza all’interno dell’ufficio dei revisori dei conti.

I consiglieri di minoranza - continua - molto spesso cantori della trasparenza e della civiltà dei comportamenti, evidentemente pensano che sia tutto lecito o opportuno. È chiaro che oggi sono saltate tutte le regole, scritte e non scritte, sia sul versante della correttezza istituzionale di questi signori, sia su quello della deontologia professionale del collegio dei revisori, organo caratterizzato innanzitutto dai connotati fondamentali di imparzialità e indipendenza. Mi risulta peraltro che non sia la prima volta che accade in una sede istituzionale, come una “sana” e “innocente” riunione di partito. Di fatto, non esiste alcuna ragione di tipo tecnico, politico e istituzionale che giustifichi una cosa di questo tipo, salvo inaugurare un nuovo istituto sconosciuto sino a questa mattina, cioè “la riunione informale con i revisori dei conti”. Siamo ormai alla soglia dell’abominio delle regole e della politica. Mentre onorano le riunioni carbonare, è doveroso ricordare, i consiglieri di minoranza disertano gli appuntamenti ufficiali per cui sono chiamati a svolgere il proprio compito, ad esempio la riunione della commissione Bilancio di ieri. Preferendo firmare la presenza, incassare il gettone e abbandonare la commissione per non voler, testuali parole, “ascoltare questa messa””.
Ufficio Stampa


Commenti

Post popolari in questo blog

News Video Galatina 26 Maggio 2018

Galatina montato il puntello blocca auto all'entrata della Porta Luce

Montato un puntello blocca auto all'ingresso della Porta Luce,si aziona tramite un telecomando lo possono azionare i vigili urbani significa che e' elettrico ed e' luminoso, la parte superiore ci sono dei led di colore arancione per essere visibile che c'e' l'ostacolo questo sistema e' adottato anche alle grandi citta' e specialmente per salvaguardare i centri storici.