Passa ai contenuti principali

ISTITUTO SUPERSANO (LE) E ABOLIZIONE VOTO IN CONDOTTA: (M5S), I RISULTATI DEL NOSTRO PRESSING

Lecce, 7.06.2017 - Novità sul fronte dell'assenza del voto di comportamento nelle schede di valutazione dell'Istituto Comprensivo di Botrugno, Nociglia, San Cassiano e Supersano, e che ha sede proprio a Supersano, in provincia di Lecce.
"Il Capo Segreteria del Ministro Fedeli ci ha fatto sapere che gli Uffici Scolatici regionali sono intervenuti sul caso chiedendo alla dirigente chiarimenti e attivando poi un'ispezione, al momento in fase conclusiva" affermano la Senatrice pugliese Daniela Donno (M5S) e Vittorio Ciurlia, Consigliere Comunale del MoVimento 5 Stelle di Taurisano (Le).

"Inoltre, in attesa dell'esito dell'ispezione, si è provveduto a sollecitare la dirigente a seguire la normativa che, come indicato, contempla l'inserimento in pagella della valutazione di condotta. È evidente che un'anomalia del genere non poteva e non doveva rimanere inosservata" proseguono i pentastellati.
"Questo significa che possiamo raccogliere i primi importanti risultati della nostra incessante attività di pressing. La questione è partita dai banchi di scuola ed è arrivata a stretto giro, proprio grazie alle segnalazioni raccolte a livello territoriale, sui tavoli ministeriali. Lo scorso 10 maggio, infatti, con un'interrogazione a mia prima firma sulla questione veniva richiesta a chiare note l'omogenea applicazione delle disposizioni di legge riguardanti il voto di comportamento, tenuto conto che la sua riscontrata assenza nelle schede di valutazione è palesemente contraria alle disposizioni attualmente in vigore" conclude Donno.




Daniela Donno
Vice Presidente Commissione Diritti Umani
9ª Commissione: Agricoltura e produzione agroalimentare
MoVimento 5 Stelle ★★★★★ - Senato della Repubblica
 

Commenti

Post popolari in questo blog

News Video Galatina 19 Luglio 2018

Gallipoli illuminare per avere piu' sicurezza? Pensiamo anche alla spiaggia della Purita'

“Uno dei scorci più belli e suggestivi di Gallipoli, considerata mèta regina per i vacanzieri, è la spiaggia della Purità. Durante le ore serali è completamente buia, non viene affatto valorizzata, anzi, una parte di essa, viene utilizzata come parcheggio. Durante il giorno viene presa d’assalto dai tanti gallipolini e dai vacanzieri che apprezzano la bellezza dell’arenile e dell’acqua del mare. Nelle ore serali però è un disastro perché vi è una fila di auto parcheggiate lungo la rampa d’accesso e ciò rappresenta un vero problema per la sicurezza pubblica oltre che un’occasione persa per non valorizzare uno scorcio di Gallipoli che avrebbe tutte le carte in regola per diventare patrimonio dell’Unesco. Con un’ adeguata