Passa ai contenuti principali

Inps "La nuova platea di beneficiari della quattordicesima"

Con la rata di pensione di luglio l’Inps provvederà, come ogni anno, all’erogazione della quattordicesima ai pensionati che ne hanno diritto. In seguito alle recenti modifiche introdotte dalla legge di bilancio 2017, l’Istituto ha provveduto a ridefinire le platee come da tabella qui allegata.

Si rammenta che la quattordicesima è corrisposta ai pensionati con almeno 64 anni e con un reddito
complessivo individuale fino a un massimo di 2 volte il trattamento minimo annuo del Fondo pensioni lavoratori dipendenti.

La legge di bilancio ha previsto un aumento dell’importo di quattordicesima per i beneficiari con una pensione pari o inferiore a 1,5 volte il trattamento minimo e l’estensione del beneficio ai pensionati con assegni compresi fra 1,5 e 2 volte il trattamento minimo.

Rispetto all’anno 2016, l’allargamento dei requisiti ha aumentato il numero di beneficiari di 1,43 milioni.

Anno
 Gestione
Beneficiari
Di cui reddito entro 1,5TM
Di cui reddito tra 1,5 e 2 TM
Spesa complessiva
Spesa
(entro 1,5TM)
Spesa
(1,5-2TM)
2017
Privata
3.439.285
2.089.287
1.349.998
1.670.397.565
1.105.963.257
564.434.308
Pubblica
125.242
    23.849
101.393
52.592.867
12.537.434
40.055.434
Sport e spettacolo
6.112
4.883 
1.229
3.019.002
2.544.939
474.063
TOTALE
3.570.639
2.089.287
1.452.620
1.726.009.434
1.121.045.629
604.963.805
2016
Privata
2.127.152


849.441.469


Pubblica
8.461


3.155.076


Sport e spettacolo
5.565


2.165.658


TOTALE
2.141.178


854.762.203




Commenti

Post popolari in questo blog

News Video Galatina 20 Luglio 2018

Gallipoli illuminare per avere piu' sicurezza? Pensiamo anche alla spiaggia della Purita'

“Uno dei scorci più belli e suggestivi di Gallipoli, considerata mèta regina per i vacanzieri, è la spiaggia della Purità. Durante le ore serali è completamente buia, non viene affatto valorizzata, anzi, una parte di essa, viene utilizzata come parcheggio. Durante il giorno viene presa d’assalto dai tanti gallipolini e dai vacanzieri che apprezzano la bellezza dell’arenile e dell’acqua del mare. Nelle ore serali però è un disastro perché vi è una fila di auto parcheggiate lungo la rampa d’accesso e ciò rappresenta un vero problema per la sicurezza pubblica oltre che un’occasione persa per non valorizzare uno scorcio di Gallipoli che avrebbe tutte le carte in regola per diventare patrimonio dell’Unesco. Con un’ adeguata