Passa ai contenuti principali

C.T. PARITA' FRA GALATINA E LANCIANO NELL'ANDATA DEI PLAY OUT. TUTTO RIMANDATO AL 18 GIUGNO NEL RITORNO CASALINGO

Un pari che non soddisfa il Circolo Tennis Galatina nella gara di andata dei play out a Lanciano. Partita dura (con tre match finiti al terzo set) che ha visto le due squadre darsi battaglia senza esclusioni di colpi  Nel primo match di giornata Jesper De Jong portava avanti il Ct Galatina con un perentorio 6-1 6-0 dimostrando ancora una volta il suo valore . Sull' altro campo Alberto Giannini, dopo aver conquistato il primo set, cedeva facilmente secondo e terzo set. Sul risultato di 1 a 1 scendevano in campo i due
numeri uno Pierdanio Lo Priore ed Enrico Burzi. Pierdanio giocava una bella partita (peccato per i due set point non sfruttati nel primo set) e spaventando il 2.2 Burzi ma cedeva all'esperto avversario in due set tirati . Tomas Gerini iniziava a macinare chilometri e avversario vincendo la sua partita in due facili set. Nei due doppi il Ct Galatina metteva in campo le coppie Jesper De Jong e Pierdanio Lo Priore e Tomas Gerini insieme ad Alberto Giannini. Il sorteggio fortunato( coppia forte contro coppia forte) non regala il successo al team galatinese.  Ora ci attende il match decisivo di ritorno Domenica ore 10 a Galatina con qualche cambiamento nella formazione iniziale. Vi asettiamo numerosi.

ALBERTO GIANNINI - GIULIO COLACIOPPO 6-4 2-6 0-6
JESPER DE JONG - ALESSIO AMADEI 6-1 6-0
PIERDANIO LO PRIORE - ENRICO BURZI 5-7 4-6
TOMAS GERINI - LORENZO DI GIOVANNI   6-1 6-3
DE JONG/LO PRIORE - BURZI/DI GIOVANNI 4-6 7-5 6-1
GERINI/GIANNINI -COLACIOPPO/AMADEI 6-7 7-5 4-6

Commenti

Post popolari in questo blog

News Video Galatina 17 Agosto 2017

Massimo Giannini candidato a sindaco di Galatina per FdI, il cittadino deve essere informato sulla questione compostaggio

A pochi giorni dalla diffusione dei dati dell’Agenzia Europea (EEA) che si occupa di inquinamento e che attesta la Colacem di Galatina quale concausa di seri danni sanitari e ambientali che oscillano tra i 37 e i 67 milioni di euro e dai risultati degli ultimi dati estratti dal registro tumori di Lecce, da cui emerge che il tasso di mortalità per neoplasie tumorali a Galatina e nelle frazioni ha raggiunto livelli non più tollerabili, il circolo cittadino di Fratelli d’Italia si fa