Passa ai contenuti principali

5X1000 ADMO CON I PUGLIESI NEL MONDO

Il trapianto del midollo osseo e delle  cellule staminali ematopoietiche, vome voi ben sapete, rappresenta l’unica possibilità di guarigione per chi è colpito da gravi malattie del sangue come leucemia, linfoma, mieloma…
L’impegno quotidiano di ADMO Puglia nella diffusione della cultura della donazione ha portato, ad oggi, a salvare ben 110 vite. Ma è un impegno che deve essere continuamente sostenuto perché accrescere
l’elenco degli iscritti al Registro dei Donatori – IBMDR– significa aumentare le probabilità per il ricevente di trovare quell’1 su 100.000 compatibile. 
In quest’ ultimo anno l’attività associativa di Admo Puglia è stata molto proficua, dall’Istituzione della Rete dei Poli di Reclutamenti con la Regione, per essere capillari sul territorio, alla firma della Convenzione Regionale e nel prossimo futuro del  Protocollo con l’Ufficio Regionale Scolastico. Questo ci ha portato ad essere la V regione al livello nazionale per numeri di nuovi iscritti. Nel 2016 ben 13 giovani hanno donato il proprio midollo osseo e hanno permesso la rinascita a 13 persone che senza il loro grande gesto d’amore, adesso,  non sarebbero con le loro famiglie. 
In virtù del Protocollo d'Intesa stipulato il  28/12/2014 si chiede la vostra collaborazione nella diffusione del messaggio del 5 per mille, fonte economica indispensabile per Admo Puglia, invitando amici e conoscenti a sostenerci  indicando il nostro codice fiscale: 93155740728  nel primo riquadro in alto a sinistra con la seguente dicitura:  
SOSTEGNO DEL VOLONTARIATO E DI ALTRE ORGANIZZAZIONI NON LUCRATIVE DI UTILITA SOCIALE, DELLE ASSOCIAZIONI DI PROMOZIONE SOCIALE E DELLE ASSOCIAZIONI E FONDAZIONI RICONOSCIUTE CHE OPERANO NEL SETTORI DI CUI ALL'ART. 10 , C. 1, LETT A) DEL D. LGS N. 460 DEL 1997.  
Grazie di cuore per il vostro prezioso sostegno dal Consiglio Direttivo e da tutto lo staff dell'Associazione.  
Admo Regione Puglia Onlus
Il Presidente - Cav. Maria Stea     

Commenti

Post popolari in questo blog

Massimo Giannini candidato a sindaco di Galatina per FdI, il cittadino deve essere informato sulla questione compostaggio

A pochi giorni dalla diffusione dei dati dell’Agenzia Europea (EEA) che si occupa di inquinamento e che attesta la Colacem di Galatina quale concausa di seri danni sanitari e ambientali che oscillano tra i 37 e i 67 milioni di euro e dai risultati degli ultimi dati estratti dal registro tumori di Lecce, da cui emerge che il tasso di mortalità per neoplasie tumorali a Galatina e nelle frazioni ha raggiunto livelli non più tollerabili, il circolo cittadino di Fratelli d’Italia si fa

News Video Galatina 27 Giugno 2017