Passa ai contenuti principali

Per la prima volta a Lecce il Consiglio direttivo nazionale dell’Associazione italiana dottori commercialisti ed esperti contabili

Si svolgerà, per la prima volta, a Lecce, il Consiglio direttivo nazionale dell’Associazione italiana dottori commercialisti ed esperti contabili - Aidc. L’incontro si terrà domani, martedì 16 maggio 2017, alle ore 15, nel «Sella Lab», in via Michele De Pietro, 3.
Tra i punti all’ordine del giorno la valorizzazione della figura del dottore commercialista, con un occhio di riguardo agli aspetti sociali e culturali della professione. Tra i temi caldi sul tavolo anche lo Statuto dei diritti del contribuente, di cui si chiede che sia elevato a norma di rango costituzionale.

Saranno presenti i componenti del direttivo: il presidente Andrea Ferrari (Roma), il vicepresidente Giorgio Razza (Milano), il segretario Annalisa Donesana (Milano), il tesoriere Pierluca Muscolino (Lodi), i consiglieri Paola Piantedosi (Taranto), Marco Rigamonti (Milano), Fabio Resnati (Milano), Antonio Mariolo (Palermo), Davide Gallina (Treviso); Elena Vaccheri (Lecco), Valentina Zangheri (Rimini) e l’unico leccese Giovanni Santoro.
«Con grande soddisfazione – dice Santoro – ospitiamo, per la prima volta, a Lecce, il consiglio direttivo nazionale dell’Aidc. La prossima tappa sarà Palermo. Abbiamo avviato un percorso di ascolto di tutti gli associati, vogliamo coinvolgere le realtà locali e gli associati che vorranno dare il loro contributo, in un momento collettivo di riflessione e di discussione, che vede la nostra categoria professionale sovraccaricata di gravose responsabilità e di adempimenti sempre più pressanti e da osservare in troppo poco tempo, con continui aumenti dei costi, in primis i software e l’assicurazione di responsabilità civile professionale. La semplice attività sindacale non funziona più – sottolinea – bisogna essere più incisivi, occorre iniziare a lavorare tutti insieme per integrare le politiche e fare sistema, dando un preciso segnale di svolta».
Il giorno successivo, sempre a Lecce, si svolgerà l’Assemblea dei presidenti. All’incontro prenderanno parte i rappresentanti provinciali di Aidc provenienti da tutta Italia. Aprirà i lavori Daniel Cannoletta, presidente della sezione di Lecce.
«Stiamo lavorando con grande intensità – fa sapere Cannoletta – per far sì che Lecce sia riconosciuta tra le città italiane dove si respira un maggiore fermento associativo professionale. Assieme all’intero consiglio direttivo di Lecce – aggiunge – stiamo proseguendo il nostro impegno nel segno della continuità con l’operato del precedente, al fine di portare avanti le finalità istituzionali, sociali e culturali dell’associazione, tenendo conto, tra l’altro, delle difficili condizioni di lavoro in cui operano i dottori commercialisti, a causa della grave recessione che, da anni, affligge il mercato e in un contesto normativo sempre più complesso e, troppo spesso, farraginoso, che penalizza fortemente la crescita della nostra professione e dell’economia più in generale».

L’Ufficio Stampa

Commenti

Post popolari in questo blog

News Video Galatina 18 Ottobre 2017

Massimo Giannini candidato a sindaco di Galatina per FdI, il cittadino deve essere informato sulla questione compostaggio

A pochi giorni dalla diffusione dei dati dell’Agenzia Europea (EEA) che si occupa di inquinamento e che attesta la Colacem di Galatina quale concausa di seri danni sanitari e ambientali che oscillano tra i 37 e i 67 milioni di euro e dai risultati degli ultimi dati estratti dal registro tumori di Lecce, da cui emerge che il tasso di mortalità per neoplasie tumorali a Galatina e nelle frazioni ha raggiunto livelli non più tollerabili, il circolo cittadino di Fratelli d’Italia si fa