Passa ai contenuti principali

Nardo' rinnovo della commissione cittadina per le pari opportunità

Via al rinnovo della commissione cittadina per le pari opportunità. Per questo, le associazioni, i movimenti, i gruppi, le istituzioni scolastiche, le organizzazioni professionali, culturali e del volontariato che svolgano attività in maniera continuativa e senza scopo di lucro, sono invitate a segnalare non più di tre candidature ciascuno, individuate fra persone in possesso di riconosciuta competenza in materia di pari opportunità, nei campi giuridico, economico, sociologico, psicopedagogico, della formazione, del lavoro, dei servizi sociali, dell’ambiente, delle comunicazioni
sociali e in ogni ambito di intervento riconducibile alle funzioni della commissione. I soggetti interessati dovranno far pervenire le candidature, rispettivi curricula e copia del proprio Statuto entro il 31 maggio 2017 direttamente all’Ufficio Protocollo, tramite pec protocollo@pecnardo.it o a mezzo servizio postale, all’indirizzo “Comune di Nardò, Piazza C. Battisti 73048 Nardò (Le)”. Per informazioni è possibile rivolgersi all’Urp, in Corso Vittorio Emanuele II (tel. 0833 838308/39, email municipio@comune.nardo.le.it), o consultare il sito web istituzionale al link https://goo.gl/c2TBtO.
La commissione per le pari opportunità è prevista dallo Statuto per promuovere la rimozione dei comportamenti discriminatori per sesso e ogni altro ostacolo che limiti di fatto l’uguaglianza e la parità fra i cittadini nell’accesso al lavoro e sul lavoro, nella progressione professionale e di carriera, nell’educazione e nella formazione, nella cultura e nei comportamenti, nella partecipazione alla vita politica, sociale ed economica, nelle istituzioni, nella vita familiare e professionale. La Commissione è un organismo consultivo permanente, con sede presso il Comune, ed è composta da otto componenti, di cui almeno la metà donne.
                                                                                                                 Ufficio Stampa


Commenti

Post popolari in questo blog

News Video Galatina 21 Ottobre 2017

Massimo Giannini candidato a sindaco di Galatina per FdI, il cittadino deve essere informato sulla questione compostaggio

A pochi giorni dalla diffusione dei dati dell’Agenzia Europea (EEA) che si occupa di inquinamento e che attesta la Colacem di Galatina quale concausa di seri danni sanitari e ambientali che oscillano tra i 37 e i 67 milioni di euro e dai risultati degli ultimi dati estratti dal registro tumori di Lecce, da cui emerge che il tasso di mortalità per neoplasie tumorali a Galatina e nelle frazioni ha raggiunto livelli non più tollerabili, il circolo cittadino di Fratelli d’Italia si fa