Passa ai contenuti principali

Nardo' lavori di sistemazione e ripristino del decoro urbano

Sono iniziati questa mattina i lavori di sistemazione e ripristino del decoro urbano in via Oronzo Quarta (zona Penta) e strade limitrofe, mentre inizieranno nei prossimi giorni nella villetta di via Papa Giovanni XXIII (nei pressi del Parco Raho, ex area mercatale), da tempo in stato di abbandono e quindi di progressivo degrado. Per entrambe le aree si tratta di interventi per il rifacimento dei marciapiedi e delle aiuole (con installazione di
staccionate), ma sorgeranno contestualmente anche aree giochi per i bambini. In particolare, il rifacimento dei marciapiedi rientra nella previsione del contratto d’appalto con Bianco Igiene Ambientale, stipulato nel 2013, relativa proprio alla realizzazione di 800 metri quadri di marciapiedi a carico dell’azienda e mai attuata. L’amministrazione comunale intende restituire decoro e quindi fruibilità a zone ad alta densità abitativa che sono particolarmente degradate e per questo scarsamente fruite.

Nelle prossime settimane - spiega l’assessore ai Lavori Pubblici Oronzo Capoti - la città sarà un grande cantiere, visto che è previsto l’inizio dei lavori per la costruzione della nuova scuola di via Marzano, per l’intervento alla scuola di via Bologna, per il rifacimento del manto di alcune vie, oltre a quello per la zona Penta e per via Papa Giovanni XXIII. Facciamo i primi passi per dare un volto nuovo alla città, più ordinato e moderno, ma soprattutto più fruibile da tutti”.
Il decoro - aggiunge il consigliere con delega alla Sicurezza Augusto Greco - è un presupposto fondamentale per la fruibilità degli spazi urbani e quindi per rafforzare la sensazione di sicurezza dei cittadini. È auspicabile poi che nuovi arredi per marciapiedi e aiuole inducano vandali e incivili a mutare le proprie abitudini”.
                                                                                                                Ufficio Stampa


Commenti

Post popolari in questo blog

News Video Galatina 17 Luglio 2018

Gallipoli illuminare per avere piu' sicurezza? Pensiamo anche alla spiaggia della Purita'

“Uno dei scorci più belli e suggestivi di Gallipoli, considerata mèta regina per i vacanzieri, è la spiaggia della Purità. Durante le ore serali è completamente buia, non viene affatto valorizzata, anzi, una parte di essa, viene utilizzata come parcheggio. Durante il giorno viene presa d’assalto dai tanti gallipolini e dai vacanzieri che apprezzano la bellezza dell’arenile e dell’acqua del mare. Nelle ore serali però è un disastro perché vi è una fila di auto parcheggiate lungo la rampa d’accesso e ciò rappresenta un vero problema per la sicurezza pubblica oltre che un’occasione persa per non valorizzare uno scorcio di Gallipoli che avrebbe tutte le carte in regola per diventare patrimonio dell’Unesco. Con un’ adeguata