Passa ai contenuti principali

Nardo' il sindaco Mellone ha incontrato Fanuli e Fiorentino, tra bilanci e futuro

Il sindaco Pippi Mellone ha incontrato i vertici dell’Acd Nardò a pochi giorni dalla sfortunata gara dei playoff di serie D di Trastevere e quindi dalla fine della stagione agonistica. “Quella di domani - commenta - sarà la prima domenica senza colori granata per noi tifosi, la prima utile per riflettere sulla stagione che si è conclusa e sul futuro. Ho già incontrato per un saluto il presidente Fanuli e il vice Fiorentino, ai quali ho ribadito la gratitudine dei neretini per i sacrifici e l’impegno e per l’opportunità che hanno dato di nuovo alla città di esibirsi su un palcoscenico prestigioso come la serie D, peraltro con risultati lusinghieri. Sono arrabbiato come loro e come tutti i tifosi del Nardò per l’inaudito finale di stagione di Trastevere, ma occorre andare avanti.

Fanuli e Fiorentino - prosegue il primo cittadino - sanno quanto bene voglia loro la tifoseria granata, che raramente ha creato un rapporto così viscerale con i vertici del calcio cittadino. L’amministrazione comunale - che tra consiglieri e assessori e con il sottoscritto, vanta un numero altissimo di tifosi e assidui frequentatori delle partite di Palmisano e compagni - ha fatto nella stagione 2016/2017 uno sforzo molto significativo per stare accanto su più fronti a questa società, non solo per ragioni di cuore, ma perché capiamo perfettamente quanto le fortune del Nardò siano uno straordinario veicolo di promozione della città e del territorio.
Nel quadro delle possibilità che ha questa amministrazione e delle regole entro cui dobbiamo sempre muoverci naturalmente - conclude - resteremo con convinzione accanto a Fanuli e Fiorentino, a tutti i componenti di questa bellissima realtà e a chi vorrà e potrà far parte di questa avventura. Non siamo entrati nel merito di aspetti particolari che affronteremo nelle prossime settimane, ma ci tengo a chiarire che sarà premura mia e di tutta l’amministrazione, fare la parte che ci compete”.
Ufficio Stampa


Commenti

Post popolari in questo blog

News Video Galatina 24 Agosto 2017

Massimo Giannini candidato a sindaco di Galatina per FdI, il cittadino deve essere informato sulla questione compostaggio

A pochi giorni dalla diffusione dei dati dell’Agenzia Europea (EEA) che si occupa di inquinamento e che attesta la Colacem di Galatina quale concausa di seri danni sanitari e ambientali che oscillano tra i 37 e i 67 milioni di euro e dai risultati degli ultimi dati estratti dal registro tumori di Lecce, da cui emerge che il tasso di mortalità per neoplasie tumorali a Galatina e nelle frazioni ha raggiunto livelli non più tollerabili, il circolo cittadino di Fratelli d’Italia si fa