Passa ai contenuti principali

"La Riforma Protestante 500 anni dopo", una mostra alla Biblioteca "P. Siciliani" di Galatina

Il 31 ottobre 1517 il monaco Martin Lutero, dopo un intenso confronto con i testi biblici, affigge sulla porta della chiesa del castello di Wittenberg un documento contenente 95 tesi sulla penitenza, con una forte critica alla pratica della vendita delle indulgenze. Questa data da allora è considerata l’inizio della Riforma protestante.
Ricorrendo quest’anno i 500 anni, la Biblioteca “P. Siciliani” e la società Libermedia, in collaborazione
con il Centro ecumenico Oikos di Galatina e il Servizio civile nazionale-Progetto In-reading 2015, propongono - nell’ambito della campagna nazionale “Il Maggio dei Libri”- una mostra di libri antichi e moderni, che trattano della Riforma e di alcuni suoi protagonisti, dal titolo “La Riforma protestante 500 anni dopo”. In occasione dell’apertura della mostra, la dottoressa Rossella Schirone, Docente di ecumenismo presso l’ISSR di Lecce della Facoltà Teologica Pugliese, ci illustrerà cosa è stata la Riforma, cosa ha significato nei secoli e cosa rappresenta oggi.
Vi aspettiamo venerdì 19 maggio alle ore 19 presso la Biblioteca “P. Siciliani” di Galatina!

Ufficio stampa del comune di Galatina


Commenti

Post popolari in questo blog

News Video Galatina 18 Dicembre 2017

Massimo Giannini candidato a sindaco di Galatina per FdI, il cittadino deve essere informato sulla questione compostaggio

A pochi giorni dalla diffusione dei dati dell’Agenzia Europea (EEA) che si occupa di inquinamento e che attesta la Colacem di Galatina quale concausa di seri danni sanitari e ambientali che oscillano tra i 37 e i 67 milioni di euro e dai risultati degli ultimi dati estratti dal registro tumori di Lecce, da cui emerge che il tasso di mortalità per neoplasie tumorali a Galatina e nelle frazioni ha raggiunto livelli non più tollerabili, il circolo cittadino di Fratelli d’Italia si fa