Passa ai contenuti principali

ISTITUTO COMPRENSIVO SUPERSANO (LE), DONNO (M5S): CHE FINE HA FATTO IL VOTO IN CONDOTTA?

Supersano, 12.05.2017 - Su segnalazione del Consigliere Comunale del MoVimento 5 Stelle di Taurisano (Le), Vittorio Ciurlia, e di alcuni genitori degli alunni dell'Istituto Comprensivo di Botrugno, Nociglia, San Cassiano e Supersano, che ha sede proprio a Supersano, in provincia di Lecce, è venuta a galla una vera e propria anomalia, vale a dire l'assenza del voto di comportamento nelle schede di valutazione relative al primo quadrimestre dell'anno scolastico 2016/2017.

Una questione su cui è intervenuta la Senatrice salentina Daniela Donno (M5S), presentando un'interrogazione indirizzata al Ministero dell'Istruzione, dell'università e della ricerca.
"La norma vigente stabilisce che la valutazione del comportamento è effettuata mediante l'attribuzione di un voto numerico espresso in decimi, sia per la scuola secondaria di primo grado, sia per la scuola secondaria di secondo grado. Alla luce di questo, non si comprende perché l'Istituto comprensivo di Supersano debba costituire un'eccezione, eliminando arbitrariamente una componente che si riverbera, inevitabilmente, nel sistema disciplinare degli studenti" afferma Donno.
"Proprio per evitare delle strane derive rispetto alla disciplina nazionale, chiediamo al Ministro Fedeli di assicurare l'omogenea applicazione delle disposizioni di legge riguardanti il voto di comportamento, tenendo conto che la sua riscontrata assenza nelle schede di valutazione è contraria alle disposizioni attualmente in vigore" prosegue la Senatrice salentina.
"Non dimentichiamo che lo spettro del bullismo è dietro l'angolo. I dati ISTAT, fermi al 2014, infatti, raccontano di un fenomeno inquietante. Più della metà dei ragazzi tra gli 11 e i 17 anni ha subito - nei 12 mesi precedenti - degli episodi offensivi nei propri confronti. Quasi il 20% dei ragazzi in questa fascia d'età, invece, è vittima assidua di una delle “tipiche” azioni di bullismo, e questo vuol dire che le subisce più volte al mese. In questo senso, eliminare il voto di comportamento non solo costituisce un'iniziativa contra legem, ma potrebbe essere foriera di effetti distorsivi nei comportamenti a scuola e nei rapporti interpersonali tra giovanissimi" concludono Donno e Ciurlia.


Link interrogazione: http://www.senato.it/japp/bgt/showdoc/showText?tipodoc=Sindisp&leg=17&id=1022308


Daniela Donno
Vice Presidente Commissione Diritti Umani
9ª Commissione: Agricoltura e produzione agroalimentare
MoVimento 5 Stelle ★★★★★ - Senato della Repubblica

Commenti

Post popolari in questo blog

News Video Galatina 19 Agosto 2017

Massimo Giannini candidato a sindaco di Galatina per FdI, il cittadino deve essere informato sulla questione compostaggio

A pochi giorni dalla diffusione dei dati dell’Agenzia Europea (EEA) che si occupa di inquinamento e che attesta la Colacem di Galatina quale concausa di seri danni sanitari e ambientali che oscillano tra i 37 e i 67 milioni di euro e dai risultati degli ultimi dati estratti dal registro tumori di Lecce, da cui emerge che il tasso di mortalità per neoplasie tumorali a Galatina e nelle frazioni ha raggiunto livelli non più tollerabili, il circolo cittadino di Fratelli d’Italia si fa