Passa ai contenuti principali

IL RETTORE VINCENZO ZARA: «POSITIVA E SODDISFACENTE CONCLUSIONE DELL’ITER AMPLIATA SIGNIFICATIVAMENTE L’OFFERTA FORMATIVA»

L’ANVUR ha proposto l’accreditamento dei tre nuovi corsi di studio
dell’Università del Salento per il prossimo anno accademico 2017/2018: il
risultato a seguito della positiva valutazione delle CEV, le “Commissioni
di Esperti della Valutazione” nominate a livello nazionale. Esito
positivo, dunque, per “Viticoltura ed Enologia”, “ Discipline delle arti,
della musica e dello spettacolo” (DAMS) e “Manager del turismo”. Le CEV,
infatti, hanno proposto l’accreditamento senza richiedere ulteriori
integrazioni documentali o chiarimenti di qualsivoglia natura.



«Il giudizio di accreditamento proposto dalle CEV evidenzia l’elevata
qualità delle tre nuove proposte didattiche formulate dal nostro Ateneo»,
sottolinea il Rettore Vincenzo Zara, «Possiamo finalmente dire che il
complesso e lungo iter per l’attivazione di questi tre nuovi corsi di
studio, cominciato circa un anno fa, è giunto a termine. E con esito del
tutto positivo. Le attività formative dei tre corsi di studio partiranno
quindi come previsto con il nuovo anno accademico, e quanto prima sarà
dato avvio all’immatricolazione dei nuovi studenti. Ampliamo così, in modo
significativo, l’offerta formativa di UniSalento, con corsi di studio che
potranno richiamare studenti anche da fuori regione. Questa è
un’importante conquista non solo della nostra Università, ma anche per il
nostro territorio. Per giungere a questo risultato è stato fatto un bel
lavoro di squadra da docenti, personale tecnico-amministrativo e studenti,
ed è stato fondamentale il supporto continuo, talvolta indispensabile, da
parte della società civile. Grazie dunque a tutti coloro che si sono
impegnati. Ricordiamoci però che ora inizia la parte più bella della
sfida: quella dell’impegno da dedicare al complesso dell’offerta formativa
di UniSalento, in modo che essa si qualifichi sempre di più e si consolidi
come elemento portante dello sviluppo scientifico e culturale del
Salento».

Commenti

Post popolari in questo blog

News Video Galatina 21 Agosto 2017

Massimo Giannini candidato a sindaco di Galatina per FdI, il cittadino deve essere informato sulla questione compostaggio

A pochi giorni dalla diffusione dei dati dell’Agenzia Europea (EEA) che si occupa di inquinamento e che attesta la Colacem di Galatina quale concausa di seri danni sanitari e ambientali che oscillano tra i 37 e i 67 milioni di euro e dai risultati degli ultimi dati estratti dal registro tumori di Lecce, da cui emerge che il tasso di mortalità per neoplasie tumorali a Galatina e nelle frazioni ha raggiunto livelli non più tollerabili, il circolo cittadino di Fratelli d’Italia si fa