Passa ai contenuti principali

Galatina Giampiero De Pascalis su ospedale di Galatina

La salute prima di tutto. Questa è una bandiera per me irrinunciabile e per questo ho organizzato un Convegno “L’ospedale di Galatina tra norme e scelte politiche” in programma sabato 13 maggio 2017, alle 18.30, al Teatro Tartaro di Galatina. Sin da quando ho accettato la candidatura che mi veniva proposta da “Obiettivo 2022”, la coalizione che mi sostiene nella corsa a sindaco di Galatina, ho abbracciato la situazione dell’ospedale di Galatina che non è, quindi, una scelta dell’ultima ora fatta per convenienza elettorale o l’occasione per fare comizi elettorali. Pochi secondi decidono della nostra vita e non posso, da candidato sindaco, non sentire il dovere civile di affrontare la sorte del Santa Caterina Novella condannato al declassamento prima e poi, con la costruzione del nuovo ospedale sulla Scorrano-Melpignano, alla chiusura.

Ho chiamato chi tecnicamente possa spiegare perché siamo arrivati a questo punto e quali sono le strade da percorrere per difendere il diritto alla salute di noi cittadini di Galatina, ma anche di quanti risiedono nei comuni limitrofi. La politica, in questa occasione, è chiamata ad ascoltare. Saranno il dottor Nicola Rosato (componente della commissione regionale permanente per la programmazione sanitaria); Floriano Polimeno, segretario provinciale della Cgil Fp; Giuseppe Melissano, segretario provinciale della Cisl Fp; Antonio Tarantino, segretario provinciale della Uil Fpl; Vincenzo Gentile, segretario provinciale della Fials; Francesco Perrone, segretario provinciale della Fsi; a entrare nel merito del Piano di riordino ospedaliero che ha suscitato tante perplessità, non solo a Galatina. Qui non si tratta di difendere il presidio ospedaliero per ragioni di campanilismo, ma di avere garanzie a fronte di una riorganizzazione che non ha dato, sinora, concrete garanzie sull’offerta dei servizi sanitari e sull’aderenza della nuova organizzazione dell’ospedale di Galatina ai criteri previsti nel Dm 70 che ha fissato gli standard per la distribuzione delle specialità e dei reparti, oltre che dei posti letto.

Da candidato sindaco sto facendo quello che posso sensibilizzando le istituzioni affinché ci sia la giusta attenzione alle preoccupazioni di noi cittadini, ma se sarò il sindaco di questa città farò valere la forza del ruolo istituzionale per un’adeguata offerta di servizi sanitari, sia ospedalieri che per la medicina del territorio.

Giampiero De Pascalis candidato sindaco per “Obiettivo 2022”
(Lista De Pascalis, Direzione Italia, Forza Italia, L’Agorà, La Città, Psi, Udc)



Commenti

Post popolari in questo blog

News Video Galatina 24 Agosto 2017

Massimo Giannini candidato a sindaco di Galatina per FdI, il cittadino deve essere informato sulla questione compostaggio

A pochi giorni dalla diffusione dei dati dell’Agenzia Europea (EEA) che si occupa di inquinamento e che attesta la Colacem di Galatina quale concausa di seri danni sanitari e ambientali che oscillano tra i 37 e i 67 milioni di euro e dai risultati degli ultimi dati estratti dal registro tumori di Lecce, da cui emerge che il tasso di mortalità per neoplasie tumorali a Galatina e nelle frazioni ha raggiunto livelli non più tollerabili, il circolo cittadino di Fratelli d’Italia si fa