Passa ai contenuti principali

CON CAMPAGNA AMICA 27-28/5 ALIMENTAZIONE, SALUTE E SPORT AL CALA PONTE TRIWEEK A POLIGNANO

Sarà all’insegna di alimentazione, salute, sport il prossimo fine settimana, sabato 27 e domenica 28 maggio, al Cala Ponte Triweek al porto turistico di Polignano, evento olimpico di triathlon, con il cibo giusto delle aziende agricole di Campagna Amica.

Oltre alle orecchiette al pomodoro, offerte ai 550 atleti iscritti alle gare, il pubblico di spettatori potrà assaggiare pesce fritto e arrostito, panini vegani ai sottoli di Puglia, panini del Gargano e alla salsiccia di cinghiale, oltre ai piatti degustazione a base di formaggi e salumi tipici, il tutto ‘innaffiato’ con birra
artigianale.

Coldiretti Puglia e Campagna Amica stanno ‘coltivando’ un dialogo continuo e diretto tra le imprese agricole ed i consumatori per una sana e corretta alimentazione ed il consumo consapevole.

Si parte il sabato 27 maggio con due eventi sportivi:
* Campionato pugliese (5 Km) di nuoto, in collaborazione con la Federazione, valido anche per il circuito di Gran prix nazionale di nuoto in acque libere;
* Cala Ponte Open water trophy (1,5 km), prova valida per la classifica combinata con la gara di triathlon; gli atleti, immergendosi nelle trasparenti acque di Polignano, nuoteranno tra il porto turistico e lo scoglio dell’Eremita.

Domenica 28 maggio, con partenza alle 9, si disputerà l’evento clou, la gara di triathlon olimpico (1.500 m di nuoto, 40 km in bici e 10 km di corsa) che, assegnerà punteggio per il rank nazionale, oltre ai titoli regionali individuali di specialità. Confermata la presenza di grandi campioni italiani e internazionali, tra cui spiccano gli australiani Ryan Bailie, Tyler Mislawchuk, Charlotte McShane e l’ungherese Zsofia Kovacs.

Bari, 26 maggio 2017

Commenti

Post popolari in questo blog

News Video Galatina 17 Luglio 2018

Gallipoli illuminare per avere piu' sicurezza? Pensiamo anche alla spiaggia della Purita'

“Uno dei scorci più belli e suggestivi di Gallipoli, considerata mèta regina per i vacanzieri, è la spiaggia della Purità. Durante le ore serali è completamente buia, non viene affatto valorizzata, anzi, una parte di essa, viene utilizzata come parcheggio. Durante il giorno viene presa d’assalto dai tanti gallipolini e dai vacanzieri che apprezzano la bellezza dell’arenile e dell’acqua del mare. Nelle ore serali però è un disastro perché vi è una fila di auto parcheggiate lungo la rampa d’accesso e ciò rappresenta un vero problema per la sicurezza pubblica oltre che un’occasione persa per non valorizzare uno scorcio di Gallipoli che avrebbe tutte le carte in regola per diventare patrimonio dell’Unesco. Con un’ adeguata