Passa ai contenuti principali

Artigianato D’Eccellenza

Si chiama Abdul Irshad, ha 24 anni, è nato in Pakistan: è il primo giovane artigiano selezionato per la nuovissima sezione “Millennials” di Artigianato d’Eccellenza, vetrina dedicata ai giovani professionisti capaci di conciliare il fascino dell’artigianato d’autore con una bella storia da raccontare. Abdul, studente pendolare di Economia e Commercio all’Università di Bari, vive ormai a Lecce, dove trae ispirazione per le sue creazioni, bijoux in argento e pietre semipreziose. Sarà dunque lui la grande novità dell’ottava edizione di Artigianato d’eccellenza, la prestigiosa mostra-mercato del
manufatto d’autore in programma a Lecce dal 19 al 21 maggio (orario continuato 10-21) nella chiesa sconsacrata di San Francesco della Scarpa, nel centro storico della città barocca.

Inaugurazione della kermesse domani, venerdì 19 maggio, alle ore 18: a tagliare il nastro il viceministro allo Sviluppo economico Teresa Bellanova.

Consueto parterre di stelle del manufatto prezioso: la manifestazione ospiterà  anche le creazioni di Lella Curiel, i preziosi di Imara Ruffo di Calabria, gli accessori glam di Diamante Marzotto, i monili di Alessandra Hercolani con “H.a.s.c.e.”, le conchiglie d’arredo di Guido Pisani, gli orditi preziosi della Tessitura Calabrese, “Alberta Florence”  e gli abiti di Giulia Mondolfi, i gioielli di Gala Rotelli, le belle cose antiche di Gianmatteo Malchiodi, le borse di Rossella Troise e Caterina Torlonia con “Red Soul Design”, le paglie dipinte di Marcella Angeletti, i complementi d’arredo di Maga Maison. E ancora, ultimi solo in ordine di tempo, le collezioni di gemelli fashion di Muchimoo, gli oggetti d’arte di “Barlumi” e Barbara Lambrecht, le opere della designer salentina della cartapesta Francesca Carallo; in più un angolo interamente riservato al meglio dell’artigianato salentino.

Anche quest’anno la rassegna ospiterà inoltre un nutrito corner dedicato ai piaceri del palato made in Salento – tra gli altri i prodotti dell’azienda salentina “Perché ci credo” e quelli in grano Saragolla del pastificio De Castro – e una mostra d’arte contemporanea con le installazioni di Giuseppe Zilli a cura di Lorenzo Madaro e Brizia Minerva. Prevista inoltre alla Città del Gusto di Lecce, domenica 21 maggio alle 11, una mini-lezione di cucina della scrittrice Flavia Pantaleo e, a seguire, la presentazione del suo libro “La cucina dei pasticci e dei timballi” (Bonanno editore), con annessa degustazione.
 
Come da tradizione la mostra-mercato, vetrina ormai internazionale di settore nata nel 2009 da un’idea di Maria Lucia Seracca Guerrieri Portaluri, si svolgerà in contemporanea con “Cortili aperti”, manifestazione promossa dall’Associazione Dimore Storiche Italiane che apre ogni anno a turisti e appassionati i giardini e i cortili dei palazzi storici della città barocca, attraendo decine di migliaia di turisti.

Ad Artigianato d’eccellenza è collegato, come di consueto, un importante scopo benefico: quest’anno il contributo solidale della rassegna andrà a TRIACORDA ONLUS e PROGETTO ITACA LECCE, a sostegno dei quali sono previsti uno straordinario concerto della pianista Beatrice Rana, con annessa cena.
 
Ingresso libero.
Per maggiori informazioni: artigianatoeccellenza@gmail.com

artigianatodeccellenza.it

Commenti

Post popolari in questo blog

News Video Galatina 22 Ottobre 2017

Massimo Giannini candidato a sindaco di Galatina per FdI, il cittadino deve essere informato sulla questione compostaggio

A pochi giorni dalla diffusione dei dati dell’Agenzia Europea (EEA) che si occupa di inquinamento e che attesta la Colacem di Galatina quale concausa di seri danni sanitari e ambientali che oscillano tra i 37 e i 67 milioni di euro e dai risultati degli ultimi dati estratti dal registro tumori di Lecce, da cui emerge che il tasso di mortalità per neoplasie tumorali a Galatina e nelle frazioni ha raggiunto livelli non più tollerabili, il circolo cittadino di Fratelli d’Italia si fa