Passa ai contenuti principali

Apollonio Tundo spero in un colpo d’ali dei Galatinesi, unica condizione per sconfiggere quanti per decenni hanno distrutto questa città

Mai come in questo momento storico la mia città sta vivendo il caos più completo.
I marpioni e i camaleonti di sempre sono tornati alla ribalta, mimetizzandosi dietro una serie di liste e candidati, come se per governare una città basti riempire liste atte a catturare la buona fede dei cittadini con faccioni in manifesti 6×3.
Io credo che questa volta la storia debbano scriverla i cittadini liberi, tenendo presente il programma, premiando l’umiltà,la trasparenza e coerenza di chi si mette in gioco, e non votando l’amico o il vicino
di casa in quanto tale, perché in ballo c’è l’avvenire dei nostri figli, e la vivibilità della nostra comunità.
Spero in un colpo d’ali dei Galatinesi, unica condizione per sconfiggere quanti per decenni hanno distrutto questa città con facili promesse che loro per primi sanno di non poter mantenere.
Vedo troppi candidati ergersi a paladini dichiarandosi capaci di risolvere i tanti problemi che esistono a Galatina, come in altre città, ma tutti sappiamo che hanno sempre fatto sonni tranquilli mentre c’era chi si confrontava, lottava e manifestava anche denunciando le varie istituzioni a livello provinciale – regionale – nazionale.
Credo che bisogna ribaltare questo stato di cose e affidarsi a quei giovani che da anni sono protagonisti, battendosi con coraggio, con passione e coerenza, dando il proprio contributo e non solo in campagna elettorale.
Mi sento di fare un appello ai miei concittadini, e lo faccio con l’umiltà e la passione di chi da 50 anni si batte contro gli affaristi, la burocrazia, la tirannia e il malcostume.
Solo se i Galatinesi sapranno essere uniti l’11 Giugno potremo tutti insieme scrivere una nuova e bella pagina per una Galatina migliore, sconfiggendo tutti i “trasversalismi” e tutti quei raggruppamenti che pur di raccogliere voti hanno riempito le loro liste di destra e finta sinistra.
In questo panorama, e analizzando la storia dei vari candidati, io vedo che l’unica coalizione che può rappresentare la nostra città è la coalizione BENE COMUNE con ROBERTA FORTE SINDACO e le sue due liste: PROGETTO GALATINA e GALATINA BENE COMUNE, con dentro donne e uomini liberi e di grandi qualità.
Ricordo che LA POLITICA APPARTIENE A TUTTI, ma NON TUTTI APPARTENGONO ALLA POLITICA.
Il sottoscritto era, è, e rimarrà antifascista.
Apollonio Tundo.

Commenti

Post popolari in questo blog

Massimo Giannini candidato a sindaco di Galatina per FdI, il cittadino deve essere informato sulla questione compostaggio

A pochi giorni dalla diffusione dei dati dell’Agenzia Europea (EEA) che si occupa di inquinamento e che attesta la Colacem di Galatina quale concausa di seri danni sanitari e ambientali che oscillano tra i 37 e i 67 milioni di euro e dai risultati degli ultimi dati estratti dal registro tumori di Lecce, da cui emerge che il tasso di mortalità per neoplasie tumorali a Galatina e nelle frazioni ha raggiunto livelli non più tollerabili, il circolo cittadino di Fratelli d’Italia si fa

News Video Galatina 22 Giugno 2017