Passa ai contenuti principali

SPESE PAZZE A SANTA CESAREA TERME (LE), DONNO (M5S): VOGLIAMO TRASPARENZA

Roma, 12.04.2017 - Nel 2014, Santa Cesarea Terme (Le) è risultata seconda nella classifica delle spese dei Comuni leccesi per incarichi e consulenze, con un importo sborsato pari a 543.931,90 euro. Una vicenda che ha determinato la forte denuncia del meetup "Amici di Beppe Grillo di Santa Cesarea Terme e da cui è scaturita la presentazione di un'interrogazione a prima firma della Senatrice Daniela Donno (M5S).
"Chiediamo che sia fatta chiarezza sugli incarichi e sulle consulenze richieste dal Comune e che sia
accertata la presenza di eventuali irregolarità poste in essere sia da parte dell'amministrazione locale, sia da parte di eventuali altri enti coinvolti" afferma la pentastellata.
"Non solo. Proprio oggi ho provveduto ad inviare al Comune un'apposita istanza di accesso agli atti in modo da prendere visione di tutti i documenti che riguardano la questione. In questa imbarazzante situazione, è fondamentale che sia verificato il rispetto delle vigenti disposizioni di legge, con particolare attenzione al rispetto dei principi di economicità, efficacia, imparzialità, parità di trattamento, trasparenza, proporzionalità e pubblicità" prosegue la pentastellata.
"È dovere dei governi locali amministrare al meglio il proprio territorio. Non dimentichiamo che ogni provvedimento amministrativo deve essere motivato con l'indicazione dei presupposti di fatto e delle ragioni giuridiche che hanno portato alla connessa determinazione. Sarà interessante, dunque, andare a scandagliare in maniera ancora più approfondita le singole ragioni che hanno spinto il Comune di Santa Cesarea Terme a fare scelte così incidenti sulle tasche dei contribuenti" conclude Donno.

Link interrogazione: http://www.senato.it/japp/bgt/showdoc/showText?tipodoc=Sindisp&leg=17&id=1012733




Daniela Donno
Vice Presidente Commissione Diritti Umani
9ª Commissione: Agricoltura e produzione agroalimentare
MoVimento 5 Stelle ★★★★★ - Senato della Repubblica

Commenti

Post popolari in questo blog

News Video Galatina 17 Dicembre 2017

Massimo Giannini candidato a sindaco di Galatina per FdI, il cittadino deve essere informato sulla questione compostaggio

A pochi giorni dalla diffusione dei dati dell’Agenzia Europea (EEA) che si occupa di inquinamento e che attesta la Colacem di Galatina quale concausa di seri danni sanitari e ambientali che oscillano tra i 37 e i 67 milioni di euro e dai risultati degli ultimi dati estratti dal registro tumori di Lecce, da cui emerge che il tasso di mortalità per neoplasie tumorali a Galatina e nelle frazioni ha raggiunto livelli non più tollerabili, il circolo cittadino di Fratelli d’Italia si fa