Passa ai contenuti principali

SERVIZI E INFRASTRUTTURE PER LE SMART CITIES & COMMUNITIES CONFERENZA INTERNAZIONALE A BRINDISI

È organizzata dalla European Alliance for Innovation e dal Dipartimento di Ingegneria dell’Innovazione dell’Università del Salento la seconda edizione di “Infrastructures and Services for Smart Cities” (IISSC 2017): l’appuntamento è per il 20 e 21 aprile 2017, presso l’Ex Convento di Santa Chiara a Brindisi, con questa conferenza internazionale rivolta al mondo accademico, all’industria e alle istituzioni pubbliche e dedicata al tema delle infrastrutture e dei servizi ICT (InnovationCommunication Technology) a supporto delle Smart City e Smart Communities.


L’evento è organizzato dalla professoressa Antonella Longo del Dipartimento di Ingegneria dell’Innovazione di UniSalento e dalla European Alliance for Innovation, associazione internazionale che riunisce i leader del settore dell’industria, della ricerca e della politica attivi nel mercato delle tecnologie delle informazioni e delle telecomunicazioni; sponsorizzazione di Capgemini Italia, uno dei maggiori provider globali di servizi di consulenza, tecnologia e outsourcing.

La due giorni è organizzata in due momenti. In primo luogo la conferenza, una piattaforma che permetterà a ricercatori, i professionisti e comunità digitali attive nel settore delle Smart Cities di incontrare gli operatori industriali e gli stakeholder per creare scenari di collaborazione e interazione tra i due settori. Oltre a questo evento accademico, è previsto uno showcase per condividere tecnologie ed esperienze progettuali, a beneficio di aziende del settore, degli stakeholder stessi e della comunità scientifica. L’evento ha riscosso l’interesse di agenzie e autorità nazionali e locali, ospiterà panel e tavole rotonde con le città metropolitane, l’agenzia per la coesione del territorio, l’agenzia per l’Italia Digitale.

Nella stessa sede avrà luogo anche la seconda edizione di CN4IoT 2017, la conferenza internazionale sul Cloud, Networking per IoT Systems: si tratta della creazione di un sistema di reti nel quale condividere in maniera virtuale tutte le iniziative di Internet of Things, grande settore di sviluppo delle nuove tecnologie che hanno un forte impatto sulla qualità della vita dei cittadini.

«La città di Brindisi è peraltro un territorio particolarmente vivace e innovativo per lo scambio delle esperienze e delle tematiche promosse da IISSC 2017», concludono gli organizzatori, «Qui infatti ha sede, presso lo storico Palazzo Guerrieri, Brindisi Smart Lab, un luogo fisico e virtuale nel quale far convergere i contributi e le visioni innovative della città che – grazie all’utilizzo delle tecnologie digitali – danno luogo a un’inedita sinergia tra capitale umano ed innovazione per garantire ai cittadini uno sviluppo sostenibile e premiante».

Lecce, 18 aprile 2017


Commenti

Post popolari in questo blog

News Video Galatina 18 Dicembre 2017

Massimo Giannini candidato a sindaco di Galatina per FdI, il cittadino deve essere informato sulla questione compostaggio

A pochi giorni dalla diffusione dei dati dell’Agenzia Europea (EEA) che si occupa di inquinamento e che attesta la Colacem di Galatina quale concausa di seri danni sanitari e ambientali che oscillano tra i 37 e i 67 milioni di euro e dai risultati degli ultimi dati estratti dal registro tumori di Lecce, da cui emerge che il tasso di mortalità per neoplasie tumorali a Galatina e nelle frazioni ha raggiunto livelli non più tollerabili, il circolo cittadino di Fratelli d’Italia si fa