Passa ai contenuti principali

Salviamo la Sarparea

Dal mare alla terra, il Salento da tutelare. Un messaggio che arriva forte e chiaro, dalle parole ai fatti, grazie all'iniziativa che si è tenuta questa mattina, 2 aprile 2017, a Santa Caterina di Nardò, organizzata dall'Associazione di Speleologia subacquea Apogon, da Fare Verde Puglia nucleo di Nardò e dal Diving Costa del sud di Andrea Costantini.


I sub, tutti volontari e con brevetto, si sono riuniti sin dalle 9 per poi immergersi per una pulizia straordinaria dei fondali dai rifiuti. Prima dell'immersione, una foto di gruppo dei sub immortalati con la maglietta ideata e realizzata da Niccolò Marras a sostegno della causa del Comitato Salviamo la Sarparea.

“Se preserviamo il mare, preserviamo noi stessi” è lo slogan dell'iniziativa volta alla sensibilizzazione ambientale e alle buone azioni nei confronti del mare e, con questo forte gesto simbolico, anche nei confronti della terra, degli ulivi monumentali della Sarparea, e di tutto il territorio che rappresenta la nostra identità e che va preservato con coscienza, da lasciare in eredità alle generazioni future.


Commenti

Post popolari in questo blog

News Video Galatina 20 Luglio 2018

Gallipoli illuminare per avere piu' sicurezza? Pensiamo anche alla spiaggia della Purita'

“Uno dei scorci più belli e suggestivi di Gallipoli, considerata mèta regina per i vacanzieri, è la spiaggia della Purità. Durante le ore serali è completamente buia, non viene affatto valorizzata, anzi, una parte di essa, viene utilizzata come parcheggio. Durante il giorno viene presa d’assalto dai tanti gallipolini e dai vacanzieri che apprezzano la bellezza dell’arenile e dell’acqua del mare. Nelle ore serali però è un disastro perché vi è una fila di auto parcheggiate lungo la rampa d’accesso e ciò rappresenta un vero problema per la sicurezza pubblica oltre che un’occasione persa per non valorizzare uno scorcio di Gallipoli che avrebbe tutte le carte in regola per diventare patrimonio dell’Unesco. Con un’ adeguata