Passa ai contenuti principali

IV PREMIO LETTERARIO NAZIONALE “VITULIVARIA

Lunedì 24 aprile, a partire dalle ore 20, nel Teatro comunale di Novoli, si svolgerà la cerimonia finale del IV Premio letterario nazionale “Vitulivaria” - Memorial Gerardo Teni, promosso dall’associazione culturale “Viva mente” e dal Comune di Novoli, con il patrocinio della Provincia di Lecce.Ufficio Stampa Provincia di Lecce

 

L’iniziativa, nata nel 2011, è stata presentata nei giorni scorsi a Palazzo Adorno a Lecce da Antonio Del Vino, componente dello Staff del presidente della Provincia di Lecce, Maria Rosaria Teni presidente e fondatrice del Premio Vitulivaria dedicato alla memoria del padre Gerardo Teni, con “il desiderio di eternare un grande uomo, simbolo di attaccamento profondo verso la terra che lo ha generato, pur essendo vissuto in Lombardia, e che mi ha insegnato a rispettare e amare”, Clelia Ancora e Teresa Pascali, docenti di lettere e rappresentanti della Commissione valutatrice della competizione letteraria.
Sul palcoscenico saliranno i vincitori del Premio letterario per poesia e narrativa inedita, le cui opere sono state scelte, dopo un’attenta e accurata valutazione fatta dalla commissione, tra oltre duecento testi giunti da ogni parte d’Italia. Il programma della serata, presentata dal dj Davide Tommasi, prevede l’esecuzione di alcuni brani musicali del repertorio classico a cura del giovane pianista salentino Lorenzo Putignano, l’esibizione della “Società di danza – Circolo pugliese” diretta da Assunta Fanuli e letture a cura di Rosanna De Nigris.
Organizzato a cadenza biennale e aperto anche agli studenti delle scuole secondarie di primo e secondo grado di tutto il territorio nazionale, oltre che a poeti e scrittori, il Premio Vitulivaria ha registrato anche quest’anno un’ampia partecipazione ed un elevato livello di qualità degli elaborati che hanno risposto anche alla tematica imposta per la sezione riservata alla “Musica nel cuore”.

Lecce, 21 aprile 2017

Commenti

Post popolari in questo blog

News Video Galatina 17 Dicembre 2017

Massimo Giannini candidato a sindaco di Galatina per FdI, il cittadino deve essere informato sulla questione compostaggio

A pochi giorni dalla diffusione dei dati dell’Agenzia Europea (EEA) che si occupa di inquinamento e che attesta la Colacem di Galatina quale concausa di seri danni sanitari e ambientali che oscillano tra i 37 e i 67 milioni di euro e dai risultati degli ultimi dati estratti dal registro tumori di Lecce, da cui emerge che il tasso di mortalità per neoplasie tumorali a Galatina e nelle frazioni ha raggiunto livelli non più tollerabili, il circolo cittadino di Fratelli d’Italia si fa