Passa ai contenuti principali

Galatina Marcello Amante apre una sede a Collemeto del suo comitato elettorale

“Un luogo di incontro per un sereno confronto di idee con tutti i cittadini di Collemeto che vogliono cambiare pagina e lavorare per la crescita del territorio”. Sarà inaugurata domenica sera alle 18 la nuova sede di via Padova 12 del Comitato elettorale del candidato sindaco Marcello Amante, sostenuto dal Polo civico per Galatina.

Il taglio del nastro, alla presenza dei candidati consiglieri comunali, dei simpatizzanti e dei sostenitori delle liste NovaPolis, Galatina in Movimento, Andare Oltre, Idea Galatina e Movimento per i Rioni, vuole essere l'avvio di una lunga stagione di dialogo fra il candidato sindaco ed i cittadini della frazione di Collemeto.
Apriremo un dialogo senza cadere nella tentazione, purtroppo percorsa da altri candidati, di improbabili offerte di lavoro per centri commerciali dei quali non esistono neanche i cantieri – dice Marcello Amante - ritengo i cittadini di Collemeto sicuramente intelligenti e lucidi da comprendere che chiunque, in questi momento, li sta illudendo con canali preferenziali in vista di risvolti occupazionali per il megaparco, sta solamente cavalcando in maniera spregevole la sempre più preoccupante crisi di lavoro che si registra in particolare fra i nostri giovani.
Noi non vogliamo certamente illudere i nostri ragazzi; valuteremo con grande attenzione ogni possibile soluzione e percorso per invertire la rotta di una crisi sempre più devastante. Non avremo pregiudizi nei confronti di nessuno e saremo particolarmente attenti sui percorsi che potranno alleggerire il dramma occupazionale”.

Ufficio Stampa

Polo Civico per Galatina

Commenti

Post popolari in questo blog

News Video Galatina 18 Dicembre 2017

Massimo Giannini candidato a sindaco di Galatina per FdI, il cittadino deve essere informato sulla questione compostaggio

A pochi giorni dalla diffusione dei dati dell’Agenzia Europea (EEA) che si occupa di inquinamento e che attesta la Colacem di Galatina quale concausa di seri danni sanitari e ambientali che oscillano tra i 37 e i 67 milioni di euro e dai risultati degli ultimi dati estratti dal registro tumori di Lecce, da cui emerge che il tasso di mortalità per neoplasie tumorali a Galatina e nelle frazioni ha raggiunto livelli non più tollerabili, il circolo cittadino di Fratelli d’Italia si fa