Passa ai contenuti principali

Esperti da tutta Italia a Lecce per approfondire i temi della progettazione paesistica

Esperti da tutta Italia a Lecce per approfondire i temi della progettazione paesistica. Domani, sabato 29 aprile, dalle 10 alle 18, nei padiglioni di Lecce Fiere, in piazza Palio, è in programma un’intera giornata formativa sul tema «Il ruolo del dottore agronomo e forestale nella progettazione paesistica e delle infrastrutture verdi».
L’incontro è promosso dell’Ordine dei dottori agronomi e dei dottori forestali della provincia di Lecce, con il patrocinio della Regione Puglia, Università del Salento, Camera di commercio,
Associazione regionale pugliese tecnici e ricercatori in agricoltura (Arptra), Accademia dei georgofili.
Con questa iniziativa gli organizzatori hanno inteso rimarcare l’importante ruolo del dottore agronomo e forestale. Una figura professionale determinante, per competenze e professionalità, per una completa e moderna progettazione territoriale.
Nel corso dell’incontro saranno esaminati, dagli autorevoli relatori, i principali casi di corretta e moderna progettazione paesaggistica.
Interverranno Rosario Centonze, presidente dell’Ordine dei dottori agronomi e dei dottori forestali della provincia di Lecce; Annamaria Curcuruto, assessore regionale all’Urbanistica e pianificazione territoriale; Sabrina Diamanti, consigliere nazionale dell’Ordine dei dottori agronomi, nonché coordinatrice del dipartimento «Paesaggio, pianificazione e sistemi del verde»; Giovanni Sala, agronomo per Land Italia srl, Milano. Al temine si aprirà il dibattito.
Dopo la pausa pranzo, sarà presentata la rivista tecnica bimestrale «Acer» (Il Verde editoriale – Milano). Sono previste, poi, le relazioni di Filippo Piva, dello studio Pampa, di San Marino, sul tema «Il progetto paesaggistico dalla piccola alla grande scala: casi di studio progettati e realizzati». A seguire Gianluca Tramutola, della «Sap Landscape consultancy & design», parlerà di «Paesaggi e giardini tra identità e percezione: interventi progettuali e casi studio in Olanda e nel Salento». Francesco Tarantino è il direttore didattico e scientifico. La partecipazione è gratuita ed è aperta ad operatori economici del settore turistico e agricolo; tecnici diplomati e laureati; cultori del paesaggio e del giardino. Ai presenti sarà rilasciato un attestato di partecipazione e saranno riconosciuti i crediti formativi dell’Ordine.
Va detto che sia il dottore agronomo quanto il dottore forestale sono figure professionali altamente qualificate, non solo per quanto riguarda tutte le problematiche di tipo scientifico, tecnico, amministrativo, economico inerenti al comparto agro-forestale, ma anche per la tutela e l’uso compatibile dell’ambiente naturale e antropizzato.


Commenti

Post popolari in questo blog

News Video Galatina 17 Dicembre 2017

Massimo Giannini candidato a sindaco di Galatina per FdI, il cittadino deve essere informato sulla questione compostaggio

A pochi giorni dalla diffusione dei dati dell’Agenzia Europea (EEA) che si occupa di inquinamento e che attesta la Colacem di Galatina quale concausa di seri danni sanitari e ambientali che oscillano tra i 37 e i 67 milioni di euro e dai risultati degli ultimi dati estratti dal registro tumori di Lecce, da cui emerge che il tasso di mortalità per neoplasie tumorali a Galatina e nelle frazioni ha raggiunto livelli non più tollerabili, il circolo cittadino di Fratelli d’Italia si fa