Passa ai contenuti principali

DISO, IL PAESE PIU’ PICCOLO CON LA FESTA PIU’ GRANDE

Migliaia di giovanissimi “atleti” salentini sono pronti a scendere in campo per misurarsi in capacità creative, sportive e di gioco, in una competizione del tutto speciale all’insegna dei valori della condivisione e della solidarietà.Ufficio Stampa provincia di Lecce

Dal 20 aprile al 13 maggio tornano, infatti, le Olimpiadi dell’Amicizia, promosse con successo, ormai da sei anni, da Provincia di Lecce e Comitato provinciale Unicef. Quest’anno l’evento è organizzato da 16 Consigli comunali dei ragazzi e delle ragazze (Ccrr) dei Comuni di
Bagnolo del Salento, Campi Salentina, Caprarica, Carpignano Salentino, Castrì, Galatone, Leverano, Martano, Martignano, Matino, Palmariggi, Ruffano, Scorrano, Trepuzzi, Tricase, Muro Leccese.

Anche in questa sesta edizione, migliaia di giovani salentini delle scuole elementari e medie, provenienti dagli oltre 70 Comuni che hanno costituito il Consiglio Comunale dei Ragazzi/e, saranno impegnati in cinque attività: scrittura creativa, grafica creativa, sport (orienteering), espressione musicale e giochi. In ogni Comune prenderà vita una specifica attività.

Si parte giovedì 20 aprile con gli eventi organizzati a Bagnolo del Salento (Espressione Musicale) e Martano (Grafica Creativa) per proseguire venerdì 21 aprile a Matino (Giochi), Ruffano (Sport-Orienteering) e Tricase (Grafica Creativa) e sabato 22 aprile a Scorrano (Sport-Orienteering).

Il calendario delle attività riprenderà, quindi, giovedì 27 aprile con i Comuni di Campi Salentina (Scrittura Creativa) e Trepuzzi (Espressione Musicale) e venerdì 28 aprile con Galatone (Sport-Orienteering) e Leverano (Espressione Musicale).


Le attività proseguiranno giovedì 4 maggio a Carpignano Salentino (Giochi) e Palmariggi (Espressione Musicale) e sabato 6 maggio a Caprarica (Espressione Musicale), Castrì (Giochi) e Martignano (Sport-Orienteering).

Sabato 13 maggio gran finale: i Comuni organizzatori saranno ospitati a Muro Leccese, presso il Parco del SS. Crocefisso, dove si svolgerà la manifestazione di chiusura delle Olimpiadi dell’Amicizia, alla presenza del presidente della Provincia di Lecce Antonio Gabellone, della presidente del Comitato provinciale e regionale Unicef Giovanna Perrella e del direttore generale Unicef Italia Paolo Rozera. In questa occasione sarà fatta una sintesi di tutta l’attività svolta e sarà riconosciuto ufficialmente l’impegno dei Consigli Comunali dei ragazzi e delle ragazze organizzatori delle Olimpiadi.

Come le precedenti, anche questa edizione 2017 sarà all’insegna della solidarietà con l’adesione alla campagna nazionale promossa da Unicef Italia “Bambini in pericolo”, raccolta volontaria di fondi per aiutare e sostenere i bambini e le bambine che vivono in zone di guerra.

Lecce, 18 aprile 2017




Commenti

Post popolari in questo blog

Massimo Giannini candidato a sindaco di Galatina per FdI, il cittadino deve essere informato sulla questione compostaggio

A pochi giorni dalla diffusione dei dati dell’Agenzia Europea (EEA) che si occupa di inquinamento e che attesta la Colacem di Galatina quale concausa di seri danni sanitari e ambientali che oscillano tra i 37 e i 67 milioni di euro e dai risultati degli ultimi dati estratti dal registro tumori di Lecce, da cui emerge che il tasso di mortalità per neoplasie tumorali a Galatina e nelle frazioni ha raggiunto livelli non più tollerabili, il circolo cittadino di Fratelli d’Italia si fa

News Video Galatina 22 Giugno 2017