Passa ai contenuti principali

COMUNE DI MELISSANO, PROVINCIA E UNISALENTO INSIEME IN ONORE DI LUIGI CORVAGLIA

Lunedì 24 aprile, alle ore 11, nella sala conferenze stampa di Palazzo Adorno a Lecce, sarà presentato il progetto biennale per la valorizzazione della figura e la divulgazione della produzione letteraria, filosofica e storica di Luigi Corvaglia, illustre letterato, filosofo e politico salentino, del quale nel 2016 ricorreva il 50° anniversario della scomparsa (Melissano 1892 - Roma 1966).Ufficio Stampa Provincia di Lecce

 

L’iniziativa è promossa dal Comune di Melissano, con il patrocinio e la collaborazione della Provincia di Lecce e dell’Università del Salento.

Interverranno il presidente della Provincia di Lecce Antonio Gabellone, il componente dello Staff del presidente Antonio Del Vino, il sindaco di Melissano Alessandro Conte, il prorettore e docente di storia della filosofia dell’Università del Salento Domenico Fazio, lo studioso melissanese, già docente di Lettere Classiche, Storia e Filosofia e professore universitario associato di Filosofia politica Cosimo Scarcella.

In particolare, saranno presentati i due comitati, scientifico e di valutazione, (coordinati dal professor Cosimo Scarcella) del progetto elaborato dall’Amministrazione comunale di Melissano in onore del professore Corvaglia. Il progetto si svilupperà in un biennio di studi ed approfondimenti, da aprile 2017 al 31 marzo 2019, con il coinvolgimento della Provincia di Lecce e dell’Università del Salento. Obiettivo generale è raccogliere e riproporre all’attenzione degli studiosi tutte le opere letterarie e filosofico politiche di Luigi Corvaglia, seguendo sempre rigorosamente i criteri scientifici della sistemazione storiografica e le regole fondamentali della filologia del testo.


Lecce, 21 aprile 2017

Commenti

Post popolari in questo blog

News Video Galatina 20 Maggio 2018

Galatina montato il puntello blocca auto all'entrata della Porta Luce

Montato un puntello blocca auto all'ingresso della Porta Luce,si aziona tramite un telecomando lo possono azionare i vigili urbani significa che e' elettrico ed e' luminoso, la parte superiore ci sono dei led di colore arancione per essere visibile che c'e' l'ostacolo questo sistema e' adottato anche alle grandi citta' e specialmente per salvaguardare i centri storici.