Passa ai contenuti principali

VISITA AMBASCIATORE DELL'INDIA S.E. ANIL WADHWA

Nell'ambito degli appuntamenti istituzionali sul territorio, in occasione
della visita informale in Puglia, l'ambasciatore dell'India, sua eccellenza
Anil Wadhwa, con una delegazione guidata da Giuseppe Pace, presidente
dell'Istituto per la Cooperazione con i Paesi Esteri, incontrerà venerdì 10
marzo alle ore 11.30 presso la sede sociale di Via Fornari il presidente di
Confindustria Lecce Giancarlo Negro, i vice presidenti e i presidenti delle


diverse Sezioni.

L'incontro verterà principalmente sulle opportunità d'investimento, cercando
di individuare comparti di interesse reciproco, prodotti e realtà di
possibile appeal.  Nell'ambito delle iniziative, si programmerà la visita di
una delegazione commerciale indiana in collaborazione con la Regione Puglia
e l'organizzazione di un evento per favorire il matching tra tour operator
locali e la direzione dell'Ufficio Turismo indiano con sede a Milano. Tra il
Salento e l'India ci sono inoltre possibilità di cooperazione  nel settore
dell'istruzione, con riferimento a borse di studio, relazioni con Università
o Istituti Scientifici.

"E' per le nostre imprese - afferma il presidente Giancarlo Negro -
un'occasione importante per cominciare ad approfondire la conoscenza di un
Paese in via di sviluppo che, considerati i ritmi di crescita, potrà
diventare una rilevante potenza economica. L'obiettivo è quello di creare
occasioni di business per le imprese locali. La concorrenza internazionale,
oggi più che mai, impone al territorio di aprirsi ai mercati esteri, per
cercare di portare la qualità e l'eccellenza dei prodotti del made in Italy
nel mondo e, d'altro canto, per contribuire a produrre sviluppo e trasferire
know-how e tecnologie".





L'Ufficio Comunicazione

Commenti

Post popolari in questo blog

News Video Galatina 18 Luglio 2018

Gallipoli illuminare per avere piu' sicurezza? Pensiamo anche alla spiaggia della Purita'

“Uno dei scorci più belli e suggestivi di Gallipoli, considerata mèta regina per i vacanzieri, è la spiaggia della Purità. Durante le ore serali è completamente buia, non viene affatto valorizzata, anzi, una parte di essa, viene utilizzata come parcheggio. Durante il giorno viene presa d’assalto dai tanti gallipolini e dai vacanzieri che apprezzano la bellezza dell’arenile e dell’acqua del mare. Nelle ore serali però è un disastro perché vi è una fila di auto parcheggiate lungo la rampa d’accesso e ciò rappresenta un vero problema per la sicurezza pubblica oltre che un’occasione persa per non valorizzare uno scorcio di Gallipoli che avrebbe tutte le carte in regola per diventare patrimonio dell’Unesco. Con un’ adeguata