Passa ai contenuti principali

“TEMATICHE E STILI SHAKESPEARIANI ATTRAVERSO EPOCHE, DISCIPLINE E CULTURE”

“Tematiche e stili shakespeariani attraverso epoche, discipline e culture” è il tema del ciclo di seminari in programma dal 13 marzo al 1° giugno 2017 all’Università del Salento nell’ambito delle attività del Dottorato di Ricerca Internazionale (UniSalento e Università di Vienna) in “Lingue, Letterature e Culture Moderne e Classiche”, coordinato dalla professoressa Maria Grazia Guido, Ordinaria di Linguistica Inglese.


I seminari, aperti al pubblico, saranno tenuti da docenti UniSalento e di altri Atenei italiani e stranieri (Università di Londra, Friburgo, Hull, Valencia), ma anche da note personalità come i giornalisti e saggisti Barbara Alberti e Antonio Caprarica e il regista Edoardo Winspeare.
«L’argomento delle lezioni si deve dalla recente celebrazione dell’opera del drammaturgo inglese in occasione della commemorazione per i 400 anni dalla sua scomparsa», spiega la professoressa Guido, «ma non riguarda in modo esclusivo Shakespeare, il quale rappresenta un’opportunità per esplorare i temi da lui trattati nelle sue opere da diverse prospettive disciplinari».

Le lezioni si terranno sempre nell’aula “Ferrari” di Palazzo Codacci-Pisanelli (piazza Angelo Rizzo 1, Lecce) secondo il calendario allegato. 

Lecce, 11 marzo 2017

Commenti

Post popolari in questo blog

News Video Galatina 20 Luglio 2018

Gallipoli illuminare per avere piu' sicurezza? Pensiamo anche alla spiaggia della Purita'

“Uno dei scorci più belli e suggestivi di Gallipoli, considerata mèta regina per i vacanzieri, è la spiaggia della Purità. Durante le ore serali è completamente buia, non viene affatto valorizzata, anzi, una parte di essa, viene utilizzata come parcheggio. Durante il giorno viene presa d’assalto dai tanti gallipolini e dai vacanzieri che apprezzano la bellezza dell’arenile e dell’acqua del mare. Nelle ore serali però è un disastro perché vi è una fila di auto parcheggiate lungo la rampa d’accesso e ciò rappresenta un vero problema per la sicurezza pubblica oltre che un’occasione persa per non valorizzare uno scorcio di Gallipoli che avrebbe tutte le carte in regola per diventare patrimonio dell’Unesco. Con un’ adeguata