Passa ai contenuti principali

SEDUTA DEL CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE DEL 2 MARZO 2017 NOTA DEL RETTORE VINCENZO ZARA

1. È stata autorizzata l’anticipazione di cassa di 13 milioni 420mila euro per le obbligazioni giuridicamente vincolanti assunte per alcuni interventi riguardanti il Piano per il Sud (la realizzazione del Centro di Ateneo per la multimedialità, l’e-learning - CAME, la manutenzione di edifici nel complesso Ecotekne e del Collegio Fiorini), in modo da non pregiudicare il regolare trasferimento dei fondi da parte della Regione Puglia che, in
ogni caso, non ha ancora provveduto a trasferire gli anticipi previsti dai relativi disciplinari. Qualora i ritardi da parte della Regione si protraessero nel tempo, ciò potrebbe comportare una crisi di liquidità e il ricorso all’anticipazione bancaria. Nell’ambito della discussione, è emerso che l’Università del Salento è creditrice nei confronti della Regione Puglia per ulteriori somme relative a differenti progettualità. II Collegio dei Revisori ha suggerito di monitorare con attenzione la situazione, ed eventualmente di mettere in atto tutto quanto opportuno o necessario nei confronti della Regione Puglia per il recupero delle somme.

2. È stata analizzata la situazione finanziaria della Scuola Superiore ISUFI, che presenterebbe criticità dopo l’avvio del College di recente inaugurazione, nonostante lo stanziamento di 280mila euro annui per le spese di gestione e di ulteriori 100mila euro annui per le spese legate alle attività e ai servizi per gli allievi. È stato quindi costituito un gruppo di lavoro, coordinato dal Rettore e a composizione mista tra Senato Accademico e Consiglio di Amministrazione, che approfondirà gli aspetti legati al modello della Scuola Superiore ISUFI e alle sue modalità di gestione.

3. Sono state attribuite le risorse previste dal DM 976 del 29 dicembre 2014 - Fondo per il sostegno dei giovani e per favorire la mobilità degli studenti. In particolare, sono stati attributi 440.899 euro per borse di mobilità internazionale da utilizzare negli anni accademici dal 2016/2017 fino al 2018/2019. Tali borse potranno essere utilizzate sia nell’ambito della mobilità Erasmus sia per la mobilità verso paesi extra-UE. La somma di 80mila euro, inoltre, è stata destinata all’attivazione di 40 assegni di durata semestrale, di 2mila euro ciascuno, per un impegno di 200 ore. Venti assegni saranno destinati al Centro per l’Orientamento e il Tutorato, e i restanti venti ai Dipartimenti per le esigenze dei corsi di studio (tenuto conto del numero dei corsi di studio afferenti e degli studenti iscritti). Ulteriori 28.545 euro sono stati destinati alle cosiddette aree disciplinari “di particolare interesse comunitario”, che includono i corsi di laurea di area tecnico-scientifica: tali fondi saranno utilizzati per il rimborso della tassa di iscrizione e il rimborso dei contributi universitari, qualora vengano rispettati opportuni requisiti di merito. Infine l’Università del Salento partecipa, in qualità di unità operativa, nell’ambito di tre progetti internazionali in attuazione del “Piano lauree scientifiche” 2014/1016.

4. Il professor Paolo Bernardini è stato nominato componente del Comitato attività socio-assistenziali per il personale.

5. Dopo l’approvazione dei nuovi corsi di studio proposti da UniSalento da parte del CUN, il Consiglio di Amministrazione ha delegato il Rettore a completare l’inserimento delle informazioni richieste nella banca dati del MIUR (appena il Ministero la renderà disponibile), al fine della trasmissione delle proposte formative all’ANVUR.
Sono state approvate le proposte avanzate dalla Facoltà di Lettere Filosofia Lingue e Beni Culturali per l’attivazione, anche per l’anno 2017/2018, del progetto “Bridge” riguardante i corsi di laurea in “Scienza e Tecnica della Mediazione Linguistica” e in “Lingue Culture e Letterature straniere”. Si tratta di un progetto di orientamento in ingresso, che fornisce indicazioni agli studenti per una scelta consapevole del percorso universitario, offrendo strumenti utili alla prepararazione al test di ammissione, che viene anticipato rispetto alle date usuali di settembre. È stato inoltre approvato il progetto “Riesci” per la Facoltà di Ingegneria, con l’organizzazione di attività di formazione teorica e di orientamento in favore degli studenti delle classi quarte e quinte degli Istituti superiori. È stato confermato l’espletamento del test di ammissione denominato “Tolc”, per l’immatricolazione ai corsi di laurea della Facoltà di Ingegneria.
È stato approvato il protocollo d’intesa sottoscritto tra Ministero dell’Interno e CRUI per il diritto allo studio di giovani studenti titolari di protezione internazionale. Oltre all’esonero di tasse e contributi, a tre studenti che godono di tale protezione e iscritti al nostro Ateneo è stato offerto un alloggio gratuito, sulla base della borsa di studio di 4.800 euro stanziata dal Ministero dell’Interno. Per ulteriori due studenti è previsto l’esonero dal pagamento di tasse e contributi, purché si verifichino le condizioni di merito previste dal protocollo d’intesa.

6. È stato deliberato un adeguamento della superficie contrattuale del servizio di pulizia degli edifici universitari, in conseguenza della dismissione di alcuni spazi (Palazzo Parlangeli e Palazzine Garrisi) e l’apertura di nuovi (Multipiano presso il complesso Ecotekne).
È stato esteso il servizio di vigilanza degli edifici universitari includendo il College ISUFI di recente apertura.

7. Come deliberato nel mese di dicembre 2016, il Consiglio di Amministrazione è stato aggiornato bimestralmente sullo stato di avanzamento dei lavori riguardante il Polo umanistico. La Ripartizione Tecnica e Tecnologica ha confermato che l’edificio 6 del complesso Studium2000 (aule) sarà disponibile entro il mese di settembre 2017, i depositi e la sala lettura presso gli edifici 5 e 6 del complesso Studium2000 saranno disponibili entro il mese di ottobre 2017, e l’edificio 2 del complesso Sperimentale Tabacchi entro il mese di settembre 2017. Il CdA ha ribadito l’assoluta necessità della disponibilità dei suddetti immobili entro le date stabilite, in quanto l’edificio 6 di Studium2000 è indispensabile per l’avvio delle attività formative nel prossimo anno accademico e l’edificio 2 del complesso Sperimentale Tabacchi per il trasferimento di gran parte del personale che attualmente opera nell’edificio Principe Umberto in condizioni di significativo disagio. Per tutti questi motivi è necessario il rispetto rigoroso dei tempi di consegna degli immobili ed è stato quindi chiesto alla Ripartizione Tecnica e Tecnologica un impegno preciso in questa direzione.

8. È stata esaminata la situazione riguardante il Piano per il Sud, e in particolare la delibera CIPE assunta il 1° dicembre 2016 con la quale è stata prorogata, sulla base della sollecitazione avanzata da UniSalento e da altre Amministrazioni, la scadenza per le obbligazioni giuridicamente vincolanti (OGV) dal 30 giugno 2016 al 31 dicembre 2016. Gli aspetti “sorprendenti” di questa delibera sono molteplici:
·      la proroga al 31 dicembre 2016 è stata deliberata il 1° dicembre, rendendola praticamente inutilizzabile ai fini delle necessità dell’amministrazione;
·      l’Università del Salento non è mai stata informata della proroga nonostante i ripetuti solleciti indirizzati a tutti i soggetti coinvolti, incluso il CIPE;
·      la delibera CIPE è comunque, a oggi, oltre che sconosciuta ancora inefficace, in quanto è nella fase di “formalizzazione” da parte dello stesso CIPE prima dell’invio alla Corte dei Conti per la verifica di legittimità e successiva pubblicazione in Gazzetta Ufficiale.
La proroga si configurerebbe quindi, come una “sanatoria” nei confronti di chi, non rispettando la scadenza del 30 giugno 2016 imposta con precedente delibera dallo stesso CIPE, ha provveduto probabilmente ad assumere le OGV dopo la scadenza. Se questo è il caso, si tratterebbe di una vicenda molto grave, condotta con l’obiettivo di favorire alcuni a scapito di altri. Il CdA ha quindi deliberato all’unanimità di chiedere al CIPE una proroga per la scadenza delle OGV al 30 giugno 2018 per l’intero pacchetto degli interventi previsti o, in subordine, di inserire nella suddetta delibera la previsione “edilizia universitaria” nella riprogrammazione delle risorse che non sono state utilizzate entro i termini previsti.

9. Il CdA ha deliberato di informare l’Amministrazione comunale di Lecce della richiesta di proroga avanzata al CIPE per gli interventi previsti sull’Istituto Garibaldi. Ciò a seguito di due richieste, pervenute dallo stesso Comune, di cessione dell’edificio alla Fondazione CMCC – Centro Euro-Mediterraneo sui Cambiamenti Climatici, che ha la necessità di un immobile nell’area comunale. Nel contempo il CdA ha deliberato di informare l’Amministrazione comunale delle criticità emerse dall’esame della documentazione riguardante lo stesso edificio che avrebbe, a tutt’oggi, destinazione d’uso diversa da quella prospettata nell’intervento di recupero previsto nell’ambito del Piano per il Sud.

10. È stato approvato l’accordo quadro tra Politecnico di Bari, Italica Turismo spa e Università del Salento per l’attivazione di un master universitario interateneo su “Digital tourism and smart destination management”, da attivarsi nell’anno accademico 2017/2018.
È stato approvato il protocollo d’Intesa tra l’Università del Salento e il Comune di Maglie, volto a sviluppare strategie, piano di azione e supporto alla pianificazione e alla gestione degli ambiti territoriali di competenza.
È stata approvata la convenzione tra l’Università del Salento e l’Ordine degli Psicologi pugliese per la regolamentazione del tirocinio post laurea dei Corsi di Area Psicologica.
È stata confermata l’adesione dell’Università del Salento all’Unione delle Università del Mediterraneo – UNIMED, con la nomina del professor Gianluca Tagliamonte come referente scientifico.
È stata approvata l’adesione dell’Università del Salento al Consorzio Interuniversitario Biotecnologie (C.I.B), al quale partecipano 21 università per un totale di 178 unità operative e 995 ricercatori. Il Consorzio ha lo scopo di fornire supporti organizzativi, tecnici e finanziari alle Università consorziate nel campo delle biotecnologie avanzate.
È stata approvata l’adesione di UniSalento al Network degli Atenei e dei Centri di Ricerca per il Public Engagement (APEnet), che ha il compito di curare la disseminazione della scienza e contribuire a diffondere il pensiero scientifico tra i cittadini con speciale riguardo alla scuola, rendendo i ricercatori universitari consapevoli delle loro responsabilità nei confronti della società.

11. È stata approvata la chiamata dalla dottoressa Elisa Pescini come ricercatrice a tempo determinato di tipo “a” nell’ambito del settore scientifico-disciplinare ING-IND/09 – “Sistemi per l’energia e l’ambiente” del Dipartimento di Ingegneria dell’Innovazione.

12. È stato approvato il Fondo per la retribuzione di posizione e di risultato del personale dirigente per l’anno 2016.


Lecce, 3 marzo 2017

Commenti

Post popolari in questo blog

News Video Galatina 20 Luglio 2018

Gallipoli illuminare per avere piu' sicurezza? Pensiamo anche alla spiaggia della Purita'

“Uno dei scorci più belli e suggestivi di Gallipoli, considerata mèta regina per i vacanzieri, è la spiaggia della Purità. Durante le ore serali è completamente buia, non viene affatto valorizzata, anzi, una parte di essa, viene utilizzata come parcheggio. Durante il giorno viene presa d’assalto dai tanti gallipolini e dai vacanzieri che apprezzano la bellezza dell’arenile e dell’acqua del mare. Nelle ore serali però è un disastro perché vi è una fila di auto parcheggiate lungo la rampa d’accesso e ciò rappresenta un vero problema per la sicurezza pubblica oltre che un’occasione persa per non valorizzare uno scorcio di Gallipoli che avrebbe tutte le carte in regola per diventare patrimonio dell’Unesco. Con un’ adeguata