Passa ai contenuti principali

Nasce Progetto Bene Comune Roberta Forte candidata a Sindaco

Nasce Progetto Bene Comune , una proposta innovativa e libera.
Siamo una comunità fatta di persone, di identità diverse, di forze e di fragilità. Ognuno di noi
ha una storia e dei valori; ognuno di noi desidera il migliore dei futuri possibili per questa
città. Mettiamo in comune ciò che abbiamo: una conoscenza di pratiche, esperienze,
testimonianze e metodi, che stanno cambiando luoghi vicini e remoti, piccoli e grandi, di
diversa estrazione culturale e politica, tutte fondate sul valore delle relazioni umane.

Vogliamo una città innovativa in cui i legami tra cittadinanza attiva, cultura, economia locale
e pubblica amministrazione portino ad un nuovo modo di fare politica, perchè un’alternativa
esiste e può essere praticata. Vogliamo lavorare dentro il sistema per cambiarlo.
Napoli e Messina sono esempi di nuove municipalità, insieme ad altre città in Europa, come
Barcellona e Madrid, cui ci ispiriamo.
Non partiamo da zero, ma mettiamo a frutto ciò che di positivo è stato fatto fino a ora a
Galatina, da un modo di fare politica che si occupa veramente degli interessi della
collettività. Riconosciamo in Roberta Forte la persona che rappresenta i principi che ci
ispirano e sosteniamo la sua candidatura a Sindaco di questa Città.
Siamo convinti che la crescita di Galatina si possa realizzare veramente solo attraverso
politiche di giustizia sociale, di sostenibilità ambientale, economica e sociale, che valorizzino
le risorse umane e il nostro territorio.
Ci sarà un futuro migliore se agli ultimi, come ai primi, sarà riconosciuto il rispetto, perché
nessuno si senta solo e nessuno si senta condannato ad una condizione di disagio.
Galatina, 25 marzo 2017
Progetto Bene Comune

Commenti

Post popolari in questo blog

News Video Galatina 18 Dicembre 2017

Massimo Giannini candidato a sindaco di Galatina per FdI, il cittadino deve essere informato sulla questione compostaggio

A pochi giorni dalla diffusione dei dati dell’Agenzia Europea (EEA) che si occupa di inquinamento e che attesta la Colacem di Galatina quale concausa di seri danni sanitari e ambientali che oscillano tra i 37 e i 67 milioni di euro e dai risultati degli ultimi dati estratti dal registro tumori di Lecce, da cui emerge che il tasso di mortalità per neoplasie tumorali a Galatina e nelle frazioni ha raggiunto livelli non più tollerabili, il circolo cittadino di Fratelli d’Italia si fa