Passa ai contenuti principali

LIZZANELLO (LE), M5S: CHIAREZZA SUGLI APPALTI DELLA PUBBLICA ILLUMINAZIONE

Lizzanello (Le), 9.03.2017 - Con una determinazione dello scorso 3 novembre, il Comune di Lizzanello (Le) aggiudicava definitivamente l'appalto relativo alla razionalizzazione e l'efficientamento energetico degli impianti della pubblica illuminazione ad una ditta avente sede a Ravenna, la CEIR.

Ma l'Alfa Impianti Srl di Galatone (Le), risultata la seconda impresa migliore offerente, con una missiva indirizzata al Comune di Lizzanello ed inviata per conoscenza all'ANAC e al comando provinciale di Lecce della Guardia di finanza, rilevava «la presenza di grossolani errori di natura tecnica commessi in fase di valutazione dell'offerta migliorativa proposta da Ceir».
Una questione che è stata segnalata anche grazie all'attento rilievo del Consigliere Comunale M5S di Lizzanello, Antonio Parlangeli, e che è culminata, attraverso una sinergia collaborativa, con la presentazione di un'interrogazione a prima firma della Senatrice Salentina Daniela Donno (M5S), indirizzata ai Ministri dell'interno, delle infrastrutture e dei trasporti, dello sviluppo economico e per gli affari regionali.
"Chiediamo ai ministri di accertare la presenza di eventuali irregolarità nell'iter e nell'applicazione, da parte delle amministrazioni e degli enti coinvolti, delle vigenti disposizioni di legge, con particolare attenzione al rispetto dei principi di economicità, efficacia, imparzialità, parità di trattamento, trasparenza, proporzionalità e pubblicità" afferma la pentastellata Donno.
"Non dimentichiamo che si tratta di un affare dal valore di più di 280mila euro, soldi pubblici che devono essere ben amministrati e, successivamente, destinati senza incappare in anomalie di sorta. E se un'azienda ci segnala eventuali difformità in una procedura ad evidenza pubblica, è nostro dovere sollevare la questione" prosegue il Consigliere M5S Parlangeli.
"A questo punto, è fondamentale fare chiarezza sulle procedure connesse ai lavori, ivi compresa la conformità della valutazione dell'offerta ritenuta migliore a regole e criteri oggettivi e, qualora fossero rilevate delle irregolarità, approntare per il tramite dei soggetti competenti le opportune misure correttive" concludono Donno e Parlangeli.

Link interrogazione: http://www.senato.it/japp/bgt/showdoc/showText?tipodoc=Sindisp&leg=17&id=1008279


Daniela Donno
Vice Presidente Commissione Diritti Umani
9ª Commissione: Agricoltura e produzione agroalimentare
MoVimento 5 Stelle ★★★★★ - Senato della Repubblica

Commenti

Post popolari in questo blog

News Video Galatina 24 Settembre 2018

Video Integrale
Caricamento

Galatina Tellas dipinge i muri del ristorante INCOHO

Tellas (Cagliari, 1985) vive e lavora a Roma. L’artista riceve una laurea in Arti Visive presso l’Accademia di Belle Arti di Bologna dove è venuto in contatto con Urban Art. Nel 2014 è stato indicato come uno dei 25 artisti di