Passa ai contenuti principali

“La Passione degli Allievi”

Un piacevole pomeriggio domenicale da trascorrere all’insegna dell’eccellenza, della scoperta del talento di giovani artisti salentini. E’ quanto si propone l’evento “La Passione degli Allievi”, organizzato da Quarta Agency con il patrocinio della Provincia di Lecce, del Comune di Lecce e del Conservatorio di musica “Tito Schipa”.
L’appuntamento è per domenica 19 marzo, con inizio alle ore 18.30, nell’ex Convento dei Teatini a Lecce. Luigi Maria Lazzari, talentuoso allievo del Conservatorio Tito Schipa, si esibirà in un concerto di
musica classica. Il giovane musicista eseguirà al pianoforte alcune delle più famose sonate di Mozart e Beethoven, tra le quali “Appassionata” e “Grande Sonate Patetique.”

A fare da cornice all’evento, una mostra fotografica, incentrata su momenti privati del musicista, dal titolo “Scatti Rubati”, a cura di Renèe Issat. L’ingresso è gratuito.

La sonata è il genere musicale che più degli altri ha avuto una funzione fondamentale nella storia della musica strumentale, portando questo tipo di esecuzione ad un livello di emancipazione dalla musica vocale, che fino ad allora dominava lo scenario sia profano che sacro, tale da rendere la performance con uno o più strumenti maggiormente eseguita ed apprezzata rispetto di quello a voce. La sonata rappresenta per il pianoforte classico, neonato nel 1709, quando il cembalaro padovano Bartolomeo Cristofori ne costruì il primo prototipo, il genere maggiormente eseguito, composto e apprezzato per la sua precisione formale, ma allo stesso tempo per la sua grande malleabilità.

Lecce, 17 marzo 2017

Commenti

Post popolari in questo blog

News Video Galatina 22 Agosto 2017

Massimo Giannini candidato a sindaco di Galatina per FdI, il cittadino deve essere informato sulla questione compostaggio

A pochi giorni dalla diffusione dei dati dell’Agenzia Europea (EEA) che si occupa di inquinamento e che attesta la Colacem di Galatina quale concausa di seri danni sanitari e ambientali che oscillano tra i 37 e i 67 milioni di euro e dai risultati degli ultimi dati estratti dal registro tumori di Lecce, da cui emerge che il tasso di mortalità per neoplasie tumorali a Galatina e nelle frazioni ha raggiunto livelli non più tollerabili, il circolo cittadino di Fratelli d’Italia si fa